Quantcast

Via Beati. Foti ed Opizzi (Fd’I): “Non si ignorino le richieste degli abitanti”

Pubblichiamo la dichiarazione dei consiglieri comunali Tommaso Foti ed Erika Opizzi (Fd’I) relativa ai disagi lamentati dagli abitanti di via Beati a causa del traffico e alla richiesta, degli stessi, di attraversamenti pedonali adeguati oltre che del ripristino della fermata della linea del bus numero 18.

Pubblichiamo la dichiarazione dei consiglieri comunali Tommaso Foti ed Erika Opizzi (Fd’I) relativa ai disagi lamentati dagli abitanti di via Beati a causa del traffico e alla richiesta, degli stessi, di attraversamenti pedonali adeguati oltre che del ripristino della fermata della linea del bus numero 18.

IL COMUNICATO                 

Da piu’ di due anni gli abitanti di via Beati chiedono, inascoltati, la realizzazione di adeguati attraversamenti pedonali per ovviare i pericoli derivanti dallo sfrecciare sulla strada di autoveicoli a velocità sostenuta” lo affermano, in un’interrogazione rivolta al Sindaco Dosi i consiglieri Foti e Opizzi (Fratelli d’Italia).

Ricordati “i repentini interventi promessi nel 2012 dall’assessore Carbone cui non ha fatto seguito alcun concreto intervento”, i consiglieri di Fratelli d’Italia sostengono che “permane ad oggi la situazione di grave pericolo per coloro che intendono attraversare la Via Beati”

Foti e Opizzi evidenziano altresi che “risulta del tutto ignorata anche la richiesta degli abitanti di Via Beati volta ad ottenere il ripristino del percorso seguito dalla linea 18, che non peserebbe affatto sui costi di Seta ed eviterebbe loro di dovere percorrere lunghi tratti di strada per raggiungere la fermata autobus più vicina.”

I consiglieri di Fratelli d’Italia chiedono quindi al sindaco Dosi “se e quali urgenti iniziative intende assumere per dare concrete ed immediate risposte, risolutive nei fatti, alle condivisibili richieste sostenute dai cittadini di Via Beati, ad oggi del tutto ignorate.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.