Quantcast

A Ferragosto carabinieri in campo con 64 pattuglie. “Massimo impegno contro i furti” 

Il comando provinciale in vista del lungo ponte ha predisposto una serie di controlli e servizi preventivi su tutto il territorio piacentino

Più informazioni su

A Ferragosto i carabinieri non vanno in vacanza. Il comando provinciale in vista del lungo ponte ha predisposto una serie di controlli e servizi preventivi su tutto il territorio piacentino. 64 le pattuglie, in divisa e in borghese, che saranno impiegate tra città e provincia, come annunciato dal comandante provinciale colonnello Paolo Rota Gelpi. Nello specifico a Piacenza e nelle zone limitrofe la Compagnia metterà in campo 16 pattuglie distribuite lungo tutto l’arco della giornata. “Saranno presidiate in modo specifico – ha spiegato il luogotenente Roberto Penge, comandante della stazione di Piacenza – aree come quelle di via Roma insieme alle arterie stradali a partire dalla Statale 45, dove si attende traffico intenso, per controllare la circolazione e prevenire comportamenti pericolosi alla guida”. In città sarà operativo anche il carabiniere di quartiere.

Particolare attenzione sarà dedicata alla prevenzione dei reati predatori, particolarmente sentiti dalla cittadinanza. “Siamo al lavoro per mettere in campo un sistema di analisi della fenomenologia dei furti – ha specificato il tenente colonnello Luca Pietranera, da poche settimane alla guida del nucleo operativo – raccogliendo dati importanti che ci permettano di mettere in campo pattuglie mirate”.  Fondamentale in questo senso, come sempre, la collaborazione dei cittadini: “Invitiamo tutti a segnalare tempestivamente alle forze dell’ordine automobili o persone sospette per permettere un intervento tempestivo”.


Restano validi alcuni semplici consigli per evitare sgradite sorprese, a partire dalla collaborazione tra vicini di casa per riuscire a tenere d’occhio le abitazioni
. “Bisogna evitare di custodire oggetti preziosi in camera da letto – ricorda Pietranera – di norma il primo posto esaminato dai ladri, insieme ad armadi, cassetti, vestiti, l’interno dei vasi, i quadri, i letti ed i tappeti. Non lasciare mai la chiave sotto lo zerbino o in altri posti facilmente intuibili e vicini all’ingresso. E’ buona norma per quanto riguarda gli oggetti di valore, fotografarli e catalogarli con dati utili in caso di furto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.