Quantcast

Al Copra Elior arriva il preparatore atletico Alessandro Guazzaloca

Modenese, anno 66, diplomato ISEF con lode. Un inizio come atleta, esperienza che però abbandona presto a causa di un infortunio muscolare. Prosegue come allenatore ad alto livello nell’ambito dell’atletica e del basket

Più informazioni su

In attesa dell’appuntamento ufficiale atleti e staff tecnico del 26 agosto, che darà inizio alla nuova stagione 2013/2014,  proseguono le attività di mercato per quel che riguarda il comparto staff tecnico e che oggi si concretizzano nell’acquisto del preparatore atletico Alessandro Guazzaloca.

Modenese, anno 66, diplomato ISEF con lode. Un inizio come atleta, esperienza che però abbandona presto a causa di un infortunio muscolare. Prosegue come allenatore ad alto livello nell’ambito dell’atletica e del basket. Inizia la carriera di preparatore atletico nella squadra della sua città nel 2002 dove vince lo scudetto e quindi prosegue con la Nazionale Italiana, poi Treviso e la Russia. Da ricordare anche varie consulenze a distanza con club come Fenerbahce Istanbul, Zenit Kazan e Son Amar Palma de Mallorca, con vittoria di scudetto e Coppa di Spagna nel 2004/2005 e scudetto russo e Champions League nel 2011/2012. Personaggio eclettico, Alessandro ha collaborato come giornalista in diversi quotidiani e tv modenesi, continua a praticare l’atletica leggera da Master (è campione italiano in carica nel salto triplo) ed ha fatto parte di vari gruppi musicali rock e blues (da ricordare la performance  come cantante nel gruppo Nemesi in occasione del BovoDay al PalaBanca di Piacenza il 1° giugno scorso).

Abbiamo chiesto ad Alessandro di dirci i motivi che lo hanno spinto a scegliere Piacenza tra le varie offerte ricevute:  “I motivi della mia scelta, sono diversi: innanzi tutto con tanti di questi ragazzi abbiamo già lavorato insieme ai tempi della Sisley, parlo di  Fei, Papi e Tencati; con altri, come Zlaty e Monti, abbiamo invece collaborato ai tempi della Nazionale del 2002;  anche con De Cecco e Simon, gli incontri sono stati tanti quando ero nella Nazionale Russa dal 2007 al 2010, ma mai dalla stessa parte del campo.  Inoltre, dopo alcuni anni “tranquilli” trascorsi a casa, avevo voglia di tornare a calcare il palcoscenico europeo della Champions League con una squadra molto ambiziosa in cui cercherò di portare il mio bagaglio di conoscenze e esperienze professionali accumulate negli anni, per provare a contribuire nel modo migliore al raggiungimento degli obiettivi stagionali”.


Come ti rapporti con il fatto che erediti un ruolo ricoperto da un grande professionista, indiscutibilmente riconosciuto come uno dei miglior in questo campo? 

“Tra me e Carlos c’è sempre stato un curioso “inseguimento”. Quando sono entrato nella pallavolo dopo il basket avevo come punto di riferimento proprio Carlo De Lellis, il nome più prestigioso nell’ambito del volley. E’ già successo che mi sia trovato ad arrivare dopo di lui; alla Sisley per esempio. E’ un’eredità indubbiamente importante e pesante però è anche una sfida intrigante, che mi piace sostenere e con la quale sono ben contento di misurarmi per provare a vincerla.”


Come valuti la Copra Elior per la prossima stagione?

“E’ indubbiamente una squadra ben costruita, molto competitiva e molto ben assortita. Ci sono giovani ambiziosi a fianco di atleti di grande esperienza e indiscusse abilità tecniche e sportive. Dicevo un buon mix a disposizione di coach Luca Monti per le tante varianti tecniche e tattiche che deciderà di mettere in scena”. (foto da Legavolley.it)

Di seguito il corposo curriculum di Alessandro Guazzaloca

1999-2003: Daytona Modena
1999: Nazionale Italiana Under 23
2000-2002: Nazionale Italiana
2004-2007: Sisley Treviso
2008-2009: Dynamo Mosca
2007-2010: Nazionale Russa
2010-2013: Pallavolo Modena


Palmares nei Club
:
5 Scudetti (1 a Modena, 3 a Treviso, 1 a Mosca)
1 Champions League (Treviso)
3 Coppa Italia (Treviso)
1 Coppa di Russia
3 Supercoppa Italiana (Treviso)
1 Supercoppa Russa

Palmares in Nazionale:
2° posto Europei 2001 (Italia)
2° posto World League 2001 (Italia)
2° posto World League 2007 (Russia)
2° posto Europei 2007 (Russia)
2° posto (World Cup 2007 (Russia)
3° posto Olimpiadi di Pechino 2008 (Russia)
2° posto World League 2010 (Russia)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.