Quantcast

Bakery Basket, ecco Rombaldoni: “A Piacenza per vincere” foto

Giocatore già vicino a Piacenza un paio di anni fa, sponda Ucp, oggi Rombaldoni arriva in casa Bakery con ambizioni immutate rispetto a quelle che lo hanno accompagnato nel corso della carriera, lui che di primavere ne ha 36

Più informazioni su

Si predica pazienza e piedi ben piantati a terra, certo che il Bakery che sta nascendo prende una fisionomia sempre più importante. Nella sede biancorossa è stato presentato Rodolfo Rombaldoni, guardia con un curriculum che parla da solo: due scudetti (a Bologna e Siena), una Supercoppa italiana (sempre in Emilia) una promozione in LegaDue con Venezia, un freschissimo successo in campionato nel Monticelli Basket (Dnb) e l’argento olimpico nel 2004. Giocatore già vicino a Piacenza un paio di anni fa, sponda Ucp, oggi Rombaldoni arriva in casa Bakery con ambizioni immutate rispetto a quelle che lo hanno accompagnato nel corso della carriera, lui che di primavere ne ha 36.


PERCHE’ SI’
– Una cosa su tutte ha consigliato Rombaldoni di accettare le avances del Bakery. «Lo stimolo di poter vincere il campionato – spiega – alla mia età è il requisito fondamentale per poter faticare tutti i giorni in palestra. Qui c’è questa possibilità, è però importante che questo obiettivo non diventi un peso. Occorre insomma mantenere serenità». Poche formule magiche, alla domanda come si vince un campionato di Dnb la risposta è fin troppo elementare: «si vince vincendo». In altri termini, con poche chiacchiere e tanto sudore. E quasi obbligato è il passaggio sul filo dei ricordi, Atene 2004 e l’argento olimpico. «Certo me lo sono guadagnato, ma è anche vero che sono stato fortunato a partecipare alle Olimpiadi, se si pensa che giocatori importanti, prendete ad esempio Mario Boni, non hanno partecipato a trofei internazionali… comunque un Olimpiade va al di là di qualsiasi scudetto vinto».

UNICO OBIETTIVO – L’entusiasmo trapela anche dalle parole del presidente biancorosso Marco Beccari. «Siamo giunti al terzo anno del nostro progetto – dice – e come nelle intenzioni originali abbiamo allestito un roster importante per puntare alla promozione. La nostra ambizione si rispecchia in un giocatore come Rombaldoni, uomo serio e umile e con il quale abbiamo trovato l’accordo in pochissimo tempo. Abbiamo allestito un roster equilibrato, facendo uno sforzo importante, ora la palla passa alla palestra». Proprio lì si comincerà a sudare dal 25 agosto, data del raduno che darà il via alla stagione.

BAKERY E ASICS – La presentazione di Rombaldoni è stata anche l’occasione per celebrare il matrimonio tra Bakery e Asics, rappresentata da Dario Servetto, partnership che nei prossimi due anni riguarderà sia la pallacanestro sia la pallavolo.

Filippo Lezoli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.