Quantcast

Baseball, la Rebecchi Nordmeccanica in finale scudetto

Dopo la beffa in gara5 amaramente incassata l’anno scorso a Nettuno, stavolta l’imperativo sarà portare a casa ad oni costo il tricolore di categoria. Per conoscere l’avverssaria occorrerà attendere il 24 agosto con l’altra semifinale tra Novara e Pesaro

Più informazioni su

Per il secondo anno consecutivo la Rebecchi Nordmeccanica approda alla finale che assegnerà lo scudetto nella Seconda Divisione dell’Italian Baseball League. Come l’anno passato i biancorossi hanno eliminato in semifinale il Rimini Riviera. Dopo il successo di sabato in gara1 per 9-1 ieri mattina è arrivato il bis con un 5-2 che non lasciava scampo ai padroni di casa.

Per la seconda volta nel week-end a premiare i biancorossi era una superba prova collettiva esaltata dalla presenza di alcuni rinforzi concessi dai compagni di franchigia del Reggio Emilia. Su tutti il lanciatore Filippo Crepaldi che per più di sette innings ha esercitato una vera e propria prova di forza nei confronti del pur accreditato attacco avversario ( 7.2 riprese con 6 valide, 1 base balls e 6 eliminazioni al piatto) Il momento decisivo al 3° inning quando sull’1-1 entravano 4 punti con i singoli di Ferrini, Epifano e Carini. Il 5-1 che maturava proiettava i piacentini verso il secondo successo che significava finale. Rimini reagiva solo in parte all’8° col secondo arrivo a casa base che fissava il 5-2 finale. Davide Murariera prezioso closer dell’impeccbile Crepadi.

Dopo la beffa in gara5 amaramente incassata l’anno scorso a Nettuno, stavolta l’imperativo sarà portare a casa ad oni costo il tricolore di categoria. Gli appuntamenti sono per il 31 agosto ( gara 1 e 2 fuori casa) e per il 7-8 settembre (gara3 ed eventuali 4 e 5 in casa) mentre per conoscere l’avverssaria occorrerà attendere il 24 agosto con l’altra semifinale tra Novara e Pesaro.    

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.