Quantcast

Carne scaduta venduta al supermercato, azienda piacentina nei guai

Carne scaduta venduta ai clienti grazie ad etichette contraffatte. Per questo motivo due amministratori di una società piacentina e un loro dipendente sono stati denunciati per frode nell’esercizio commerciale da parte della polizia di Luino (Varese)

Più informazioni su

Carne scaduta venduta ai clienti grazie ad etichette contraffatte. Per questo motivo due amministratori di una società piacentina e un loro dipendente sono stati denunciati per frode nell’esercizio commerciale da parte della polizia di Luino (Varese). Tutto è partito da una segnalazione anonima, che ha portato al controllo, condotto in collaborazione con l’Asl provinciale, in un supermercato del comune del varesotto. 

Da quanto è emerso, all’interno del reparto macelleria, dato in gestione all’azienda della provincia di Piacenza, la carne sarebbe stata tolta dalle originali confezioni e impacchettata in nuovi involucri con data di scadenza e provenienza modificata. In questo modo, che secondo gli inquirenti andava avanti da molti mesi, sarebbero riusciti a mettere in vendita carne scaduta, oltretutto fatta passare come italiana ma in realtà proveniente dall’Est Europa. Circa otto chili di carne bovina sono stati sequestrati dalla polizia e distrutti. Oltre al reato di frode nell’esercizio commerciale, i due amministratori della società, insieme al responsabile del punto vendita carni, dovranno rispondere anche di vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine e vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.