Quantcast

Comune, 10mila euro per lucidare la sala consiglio. 5 Stelle: “Spesa necessaria?”

"In un anno rovinata la sala. Gli amministratori abbiano più attenzione verso il patrimonio del Comune"

Più informazioni su

E’ polemica sulla spesa di 10mila euro decisa dall’amministrazione comunale per la lucidatura dei banchi della sala del Consiglio comunale in vista della ripresa dei lavori di settembre. Una spesa sulla quale i consiglieri del Movimento 5 Stelle chiedono spiegazioni attraverso un’interrogazione.

“Ci chiediamo – scrivono – come sia possibile che ad appena un anno dalla precedente manutenzione della sala del consiglio comunale ci sia la necessità di effettuare nuovamente un intervento volto a togliere graffi e buchi nei banchi e sotto gli stessi, oltre a dover effettuare il ricambio delle coperture di alcune sedie che si presentavano rovinate”. “La salvaguardia e il rispetto del patrimonio del Comune fanno parte di comportamenti civili che tutti dovrebbero avere, ma a maggior ragione gli eletti e i componenti delle istituzioni. Gli immobili comunali e i beni al loro interno sono un patrimonio di rilievo storico, culturale ed estetico che va salvaguardato perchè costituisce la ricchezza del luogo e delle popolazioni che lo abitano”.

“Per questo – aggiungono – abbiamo chiesto al direttore dei lavori spiegazioni sullo stato della sala e sulla reale necessità dell’intervento constatando che in effetti alcuni interventi sono da effettuarsi ogni anno per il mantenimento ordinario. Ci siamo inoltre resi conto che alcuni arredi hanno subito danni che dovevano essere restaurati in quanto si tratta di arredi storici di pregio. Gli amministratori che si lamentano del degrado dei parchi pubblici e dell’inciviltà di alcuni cittadini diano il buon esempio facendo in modo che il prossimo anno non ci sia ancora necessità di un nuovo restauro degli arredi della sala”.

Fratelli d’Italia: “Aula del consiglio tirata a lustro? Non basta a nascondere l’opacità della maggioranza”.                                      
Sulla vicenda si registra anche l’intervento di Fratelli d’Italia. ”Conoscendo la professionalità di chi è impegnato nella sistemazione dell’aula del Consiglio Comunale – affermano i consiglieri Foti e Opizzi – non abbiamo dubbi che la stessa sarà tirata perfettamente a lustro. Che poi l’intervento fosse urgente e non rinviabile proprio non lo pensiamo. In ogni caso non sarà sufficiente – concludono ironicamente i due consiglieri di Fratelli d’Italia – a nascondere l’opacità di un’amministrazione che non perde occasione per mostrare la propria inutilità”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.