Quantcast

Fuori Porta: Ortocolto, a Collecchio la festa dei prodotti della terra

Il 30, il 31 Agosto e il 1° Settembre 2013 nella cornice medievale della Corte di Giarola, sede del Parco Fluviale del Taro. E' una festa-mercato: una nuova formula per avvicinarsi agli stand dei prodotti della terra, dei manufatti naturali di artisti e artigiani con la guida speciale della cultura

Più informazioni su

Il 30, il 31 Agosto e il 1° Settembre 2013 debutterà la prima edizione di Ortocolto – La sostenibile leggerezza dell’essere, ospitata nella cornice medievale della Corte di Giarola, sede del Parco Fluviale del Taro, Strada Giarola 11, Pontescodogna – Collecchio (Parma), promossa dall’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversita` dell’Emilia Occidentale in collaborazione con l’Associazione Culturale Proboscidea.


La Festa

E’ una festa-mercato: una nuova formula per avvicinarsi agli stand dei prodotti della terra, dei manufatti naturali di artisti e artigiani con la guida speciale della cultura. E’ il risultato dell’incontro di due anime che si sostengono a vicenda, che si rispettano e che vogliono dimostrare che è possibile convivere. Lei si chiama Natura, lui si chiama Teatro. E` un matrimonio combinato tra prodotti della biodiversità, recupero di tradizioni e sapienze contadine rielaborate con spirito innovativo, applicazione delle tecnologie per un uso più attento delle risorse disponibili, cultura, arte, salute, tutto ciò che contribuisce a un migliore benessere individuale e collettivo. Un polinomio che sta generando un rinnovato desiderio di equilibrio, quel punto dove passioni e conoscenze si incontrano per produrre idee concrete e sostenibili.


Espositori

A Ortocolto saranno presenti vivaisti, orticoltori e artigiani di alto livello professionale, associazioni e musei, tutti orientati verso una continua ricerca per proporre prodotti in equilibrio fra tradizione e innovazione. Fra le diverse merceologie sarà possibile trovare: piante orticole e medicinali, prodotti dell’agricoltura biologica e bio-dinamica, produzione di rose antiche, ortaggi insoliti, piante rare e frutti antichi, piante perenni, scambio di semi, produzione cesti artigianali, manufatti di lana, spezie e aromi, specialita` slow food, manufatti artigianali in ferro, in legno, ceramica artistica, cappelli di paglia, progettazione giardini e orti.


Programma

Le giornate saranno scandite da tre temi guida: venerdì sarà la giornata dedicata alla sostenibilità, sabato alla leggerezza e domenica al tema dell’essere. Ogni giorno verranno proposte animazioni teatrali, presentazione di libri con gli autori, spettacoli e burattini per bambini, mostre, laboratori ludici e artistici, escursioni, incontri con artisti e specialisti del settore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.