Quantcast

Kamlalaf, il viaggio in Uganda raccontato da Sara Marino foto

Pubblichiamo la testimonianza di Sara Marino, tra le partecipanti all’edizione 2013 del Progetto Kamlalaf, sul significato del percorso vissuto in Uganda con l’associazione Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo

Pubblichiamo la testimonianza di Sara Marino, tra le partecipanti all’edizione 2013 del Progetto Kamlalaf, sul significato del percorso vissuto in Uganda con l’associazione Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo

Cosa è stata l’Africa per me? E’ una domanda che mi ha ossessionata per tutto il viaggio ma che forse solo adesso riesco a considerare, come un mosaico che prende forma e senso solo facendo qualche passo indietro. L’Africa non mi si è manifestata come una grandiosa rivelazione. Al contrario, nonostante il caos travolgente di Kampala e la realtà totalmente differente, ho vissuto tutto con una naturalezza che non mi sarei mai aspettata.

Solo adesso riesco a mettere ordine nelle emozioni e comincio a capire perché un Paese che, per la drammatica ed estrema povertà, avrebbe dovuto sconvolgermi negativamente, in realtà mi ha profondamente affascinata. Ciò che mi sembra di aver colto è che tutto è intriso di una bellezza terribile, tragica ma leggera, mai volgare; è la bellezza pura dell’esistenza, che in Uganda ti mette alla prova ogni giorno come a noi succede solo in poche occasioni nella vita: momenti in cui non si può barare o fingere, ma rimane spazio solo per l’autenticità e la spontaneità, le stesse che ho trovato in tutte le persone incontrate.  Prima di ripartire per tornare in Italia mi è stato chiesto cosa mi sarei portata a casa, ebbene mi porto a casa la leggerezza, che non è mai superficialità, del vivere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.