Quantcast

Podenzano, confronto tra sindaci alla Festa PD. Ghisoni: “Più posti all’asilo di Gariga”

L'altra sera è andato in scena un dibattito tra primi cittadini. Due sono state le domande poste da Roberto Santacroce segretario del PD di Podenzano in veste di moderatore del dibattito

Più informazioni su

Continua anche quest’anno a Podenzano (Piacenza) la Festa del Partito Democratico, tradizionale appuntamento conviviale, luogo di socializzazione e di confronto politico locale e nazionale che durerà fino a questa sera, domenica 18 agosto nel giardino Hawaii, area attrezzata alle feste adiacente al castello municipale. 

L’altra sera è andato in scena un dibattito tra primi cittadini. Due sono state le domande poste da Roberto Santacroce segretario del PD di Podenzano in veste di moderatore del dibattito: Il bilancio, del primo anno di mandato per il sindaco di Piacenza Paolo Dosi, di metà mandato per il sindaco di Travo Lodovico Albasi e di fine mandato per il sindaco di casa Alessandro Ghisoni. E un breve giudizio sulla situazione del PD a livello nazionale prossimo alle Primarie di fine anno.
Il sindaco di Piacenza Dosi riguardo il bilancio di primo anno ha innanzitutto rimarcato la difficoltà che hanno i Comuni nell’operare decisioni amministrative e programmatiche a causa dell’incertezza normativa e di indirizzo politico a livello nazionale. “I comuni sono bloccati dal patto di stabilità e dal panorama fiscale e di bilancio mutevole di giorno in giorno” ha dichiarato Dosi, che ha comunque posto l’accento su alcuni aspetti positivi cui bisogna trarre fiducia ed esempio per il futuro: l’adunata nazionale degli Alpini ed Expo 2015.
Ghisoni ha anch’esso posto l’accento sul clima di incertezza politico e governativo che si ripercuote gioco forza sui Comuni. Il sindaco ha poi posto l’accento sul tema delle riorganizzazione delle UNIONI e sui risultati conseguiti dall’Unione Valnure e Val Chero che viene amministrata in maniera efficace ed efficiente grazie anche all’accorpamento del personale dei Comuni partecipi. Il Sindaco ha infine annunciato tra le opere in compimento la nuova piazza di Podenzano , la Casa della salute che aprirà i battenti a settembre ed il potenziamento per la prossima primavera dell’asilo nido di Gariga con 12 nuovi posti, anche grazie all’aiuto dell’Associazione Industriali.
Infine, Il sindaco di Travo Albasi ha esortato i presenti ad adottare le proprie frane. “La situazione di Travo come dei comuni di collina e montagna è disastrosa in termini di risorse finanziarie. Le frane hannno peggiorato la situazione”. Il sindaco, riferendosi alla riorganizzazione dei Comuni in Unioni ha criticato la scelta operata dalla Regione di accorpare comuni montani poveri ed in difficoltà avendo più volte manifestato l’idea che la suddivisione geografica delle Unioni per vallata avrebbe equilibrato sotto tanti aspetti la situazione.
Riguardo la situazione del PD a livello nazionale ed alle Primarie di fine novembre per la scelta del candidato Premier Dosi ha sottolineato che “se vogliamo governare l’Italia il Pd dev’essere credibile e rappresentare necessariamente una platea più vasta della nostra cerchia. Anche i sindaci, perché ogni giorno vivono a stretto contatto con la gente sono una possibile risorsa da candidare, anche come segretario, a livello politico locale e nazionale”.
Per Ghisoni, al di la dei nomi che circolano, Il Premier deve essere un leader carismatico ed il Partito non deve avre paura di una figura forte ed autorevole. Il partito è altrettanto forte.
Albasi , concorde con gli interventi dei due sindaci, ha asserito che il candidato debba rappresentare le necessità reali della gente e non del palazzo asserendo che il tempo sta per scadere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.