Successo per la cena benefica pro Amop a Pontenure foto

La serata di ieri ha vantato un’ampia partecipazione con la raccolta di un significativo contributo economico: la cifra si aggira intorno ai 6mila euro che saranno interamente investiti 

Pontenure si mobilita per sostenere la ricerca contri i tumori sul piacentino. L’amministrazione comunale, di concerto con le associazioni locali, ha infatti organizzato venerdì 30 agosto una grande cena benefica a favore di Amop al campo sportivo di via Garibaldi.

La serata di ieri ha vantato un’ampia partecipazione con la raccolta di un significativo contributo economico: la cifra si aggira intorno ai 6mila euro che saranno interamente investiti per contribuire alla ricerca nella nostra città. Nelle foto l’intero staff del reparto di oncologia di Piacenza e l’intervento del Prof. Luigi Cavanna.

L’obiettivo è quello di sostenere l’aggiornamento di tutte le figure professionali (medici, infermieri, operatori socio sanitari, psicologi, tecnici) che seguono il malato durante il percorso terapeutico. Attraverso l’Associazione malato oncologico piacentino, qualsiasi cittadino può contribuire alla ricerca nella nostra provincia e a incrementare le opportunità di cura per le oltre mille persone sul nostro territorio che ogni anno si ammalano di tumore.
 

la locandina dell’evento

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.