Quantcast

Virus West Nile, Cavalli (Lega) “La Regione informi i piacentini”

“I Comuni piacentini sono lasciati soli di fronte alla diffusione del virus del Nilo Occidentale. La Regione fornisca alle nostre amministrazioni territoriali risorse economiche per combattere la diffusione del contagio”. 

Più informazioni su

“I Comuni piacentini sono lasciati soli di fronte alla diffusione del virus del Nilo Occidentale. La Regione fornisca alle nostre amministrazioni territoriali risorse economiche per combattere la diffusione del contagio”. 
 
Lo chiede il consigliere regionale leghista Stefano Cavalli a poche ore dalla nota Ausl che prevede un’espansione dell’area interessata dal virus veicolato dalle zanzare, particolarmente abbondanti visto il caldo delle scorse settimane.
 
Di fronte all’avvertimento dell’azienda sanitaria Cavalli in un’interrogazione chiede alla giunta di viale Aldo Moro di “intervenire subito”, “rimborsando ai Comuni piacentini le spese sostenute per la prevenzione” e promuovendo “campagne d’informazione e incentivazione utili a coinvolgere i privati cittadini nell’attività di disinfestazione”. Cavalli chiede anche conto alla Regione dei “casi di infezione registrati” e delle “misure previste nel piano regionale di sorveglianza e controllo della malattia”. 
 
“Vista la diffusione del virus a Parma, Bologna, Modena, Ferrara e Reggio Emilia, è realistico pensare che Piacenza non sia immune, come la stessa Ausl conferma. Occorre quindi agire da subito con strumenti adeguati. Alcune misure necessarie (e da potenziare): lotta antilarvale, monitoraggio, comunicazione diffusa, coinvolgimento dei privati”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.