Quantcast

Born in Tufrein, iscrizioni ancora aperte per il contest musicale

La prima edizione di “Born in Tufrein”, in italiano “Nati a Rottofreno”, concorso musicale organizzato in collaborazione con il Comune di Rottofreno: un’iniziativa finalizzata a sostenere, far emergere e rendere maggiormente visibili alla comunità le realtà musicali presenti sul territorio

La prima edizione di “Born in Tufrein”, in italiano “Nati a Rottofreno”, concorso musicale organizzato in collaborazione con il Comune di Rottofreno: un’iniziativa finalizzata a sostenere, far emergere e rendere maggiormente visibili alla comunità le realtà musicali presenti sul territorio (al concorso sono ammessi tutti i gli artisti – gruppi o cantanti singoli – residenti nel comune di Rottofreno – nel caso dei gruppi, aventi almeno un elemento residente nell’area comunale – che presentino canzoni di propria composizione o cover).

Il concorso vivrà una fase eliminatoria all’interno del Caffè Letterario Melville di San Nicolò, mentre la serata di chiusura, che prevede l’esibizione dei musicisti finalisti, si svolgerà nell’area pubblica di Piazza Togliatti. Ogni musicista verrà invitato ad eseguire brani propri ma anche cover, e in questo caso verrà prestata particolare attenzione all’originalità dell’arrangiamento. La giuria sarà composta da rappresentanti del Melville, del Comune e da esperti esterni, e i premi sono interessanti: un buono acquisto presso un negozio di strumenti musicali del valore di 1.000 €, una produzione musicale presso uno studio di registrazione professionale e un ciclo di lezioni di musica presso Artemusica di Rottofreno. 

Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre il 15 settembre 2013 all’indirizzo caffemelville@gmail.com. Il bando è scaricabile sui siti www.caffemelvlle.it e www.comune.rottofreno.pc.it. Ovviamente la partecipazione è gratuita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.