Quantcast

Callori (Caorso) scrive all’Anci “Stop alla riforma Monti – Fornero”

Il Sindaco di Caorso Fabio Callori ha scritto ad Anci Nazionale e ad Anci Emilia Romagna per manifestare il proprio dissenso in merito all’applicazione delle decurtazioni previste dalla riforma Monti-Fornero del 2011 e chiedendo un urgente intervento che consenta di addivenire in tempi brevi alla eliminazione delle disposizioni e alla formulazione di provvedimenti risolutivi, non lesivi e non retroattivi.

Più informazioni su

Il Sindaco di Caorso Fabio Callori ha scritto ad Anci Nazionale e ad Anci Emilia Romagna per manifestare il proprio dissenso in merito all’applicazione delle decurtazioni previste dalla riforma Monti-Fornero del 2011 e chiedendo un urgente intervento che consenta di addivenire in tempi brevi alla eliminazione delle disposizioni e alla formulazione di provvedimenti risolutivi, non lesivi e non retroattivi.

“Prendo atto, purtroppo, – scrive Callori – delle conseguenze derivanti dall’applicazione delle decurtazioni previste dalla Riforma Monti – Fornero del 2011 che, con effetto retroattivo, colpiscono lavoratori, dipendenti, considerando l’anzianità contributiva derivante esclusivamente da prestazione effettiva di lavoro. Queste disposizioni, ancora una volta, penalizzano il mondo del volontariato, che in questi anni si è dimostrato particolarmente prezioso per sopperire alle carenze istituzionali indotte dai sempre più frequenti “tagli” imposti alle spese pubbliche, soprattutto  degli Enti Locali. In particolare la penalizzazione lede i donatori di sangue, categoria di volontari ben determinati, adeguatamente formati e certamente consapevoli della rilevanza sociale, sanitaria ed umanitaria del proprio operato.

“L’assetto normativo di riferimento – conclude – incide ulteriormente e pesantemente su realtà che invece dovrebbero essere considerate con tutta l’attenzione che meritano e con lo scopo prevalente di valorizzarle degnamente”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.