Quantcast

Canottaggio, pieno di medaglie per la Vittorino a Ravenna

Ottima ripresa dell’attività agonistica, dopo la pausa d’agosto, per i canottieri della Vittorino da Feltre che a Ravenna, alla regata regionale aperta organizzata dalla delegazione Regionale Emilia Romagna sul bacino della Standiana, sono saliti due volte sul primo, quattro sul secondo e una volta sul terzo gradino del podio

Più informazioni su

Ottima ripresa dell’attività agonistica, dopo la pausa d’agosto, per i canottieri della Vittorino da Feltre che a Ravenna, alla regata regionale aperta organizzata dalla delegazione Regionale Emilia Romagna sul bacino della Standiana, sono saliti due volte sul primo, quattro sul secondo e una volta sul terzo gradino del podio. Nonostante una concorrenza di oltre cinquecento atleti, quindi, i canottieri biancorossi sono riusciti ancora una volta a mettersi in luce collezionando complessivamente otto medaglie. 

Prima medaglia d’oro biancorossa firmata dall’ottimo doppio maschile con capovoga Gianluca Riscazzi e prodiere Simone Subacchi, un’oro successivamente bissato dai due atleti della Vittorino insieme al compagno di squadra Alessandro Tortis sull’otto misto tutto piacentino completato da atleti della Nino Bixio. Doppio argento, invece, per Camilla Sala e Noemi Riscazzi: le due atlete biancorosse sono arrivate seconde nel doppio Ragazze e, successivamente, sono salite sul secondo gradino del podio nel quattro di coppia Open con l’ottimo equipaggio completato dalle compagne di squadra Alice Gruppi e Laura Carazzolo. Medaglia d’argento bissata meritatamente anche da Laura Carazzolo che dopo il secondo posto nel quattro di coppia ha conquistato la piazza d’onore anche nel singolo Ragazze. Quarto argento biancorosso al collo dei vogatori Guido Bosi e Paolo Michelotti, comprimari dell’otto misto senior in un equipaggio che ha visto al timone Tommaso Andena. 

A completare il medagliere biancorosso ci ha pensato il giovane Leonardo Villa, salito sul terzo gradino del podio nel singolo Ragazzi; per Davide Villa, invece, platonica “medaglia di legno” in un quattro di coppia misto completato da atleti della Nino e della Delta. Da segnalare anche il buon sesto posto di Paolo Groppi e Alessandro Molari nel doppio Allievi C e il sesto di Tommaso Andena nel singolo 7.20, risultato successivamente eguagliato anche da Guido Bosi al suo esordio nella specialità del singolo Junior.   

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.