Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Cooperazione

Dieci anni di “Marco Polo”, Dosi: “Grazie per i vostri servizi di qualità” foto

Dieci anni fa muoveva "i primi passi" il centro per l’infanzia "Marco Polo" della cooperativa Inacqua nella rinnovata sede di via Rigolli. Un compleanno celebrato dagli operatori

Più informazioni su

Dieci anni di “Marco Polo”, la festa al centro per l’infanzia col sindaco Paolo Dosi

Dieci anni fa muoveva “i primi passi” il centro per l’infanzia “Marco Polo” della cooperativa Inacqua nella rinnovata sede di via Rigolli. Un compleanno celebrato dagli operatori, dai genitori e dai piccoli frequentatori del nido e della scuola per l’infanzia con una festa tutta speciale nel giardino. Ospiti d’eccezione il sindaco di Piacenza Paolo Dosi, il vicesindaco Francesco Cacciatore e l’assessore ai servizi sociali Giovanna Palladini. Nel suo saluto il primo cittadino ha sottolineato il valore delle esperienze educative come quella di Inacqua. “Sono qui per ringraziarvi per i servizi di qualità che in questi 10 anni avete promosso a Piacenza e che hanno indubbiamente arricchito la nostra offerta educativa, vi auguro buon lavoro e di continuare così”.

Al presidente della cooperativa Inacqua Marco Carini il compito di tracciare un piccolo bilancio di due lustri di attività: “Quelle vasche con l’acqua che abbiamo realizzato 10 anni fa – ha affermato – sono diventati contenitori di piacere e dello star bene per tantissimi bambini, basti pensare che abbiamo contato circa 160mila “bagnetti” eseguiti dal 2003 ad oggi, 16mila all’anno. Sono migliaia inoltre le mamme che sono state accompagnate alla gravidanza in questo ambiente, che si sono avvicinate al parto in maniera naturale secondo i nostri metodi. Siamo riusciti a creare un luogo di relazione in continuità per le famiglie, dal concepimento del figlio fino ai sei anni di età”.     

La specificità del progetto educativo del “Marco Polo” risiede infatti nella combinazione delle attività educative tradizionali del nido e della scuola d’infanzia, con le attività specifiche realizzate in acqua: veri e propri servizi integrativi rivolti a tutti i bimbi. In questi dieci anni il “Marco Polo” si è inoltre proposto come punto di riferimento per tante famiglie piacentine, in grado di accompagnare bambini e genitori nei momenti più importanti della vita, offrendo molteplici percorsi: quello di sostegno alla genitorialità, l’accompagnamento alla nascita attraverso corsi preparto, i corsi di idrochinesiologia neonatale, che si aggiungono ai servizi tradizionali di nido d’infanzia e scuola dell’Infanzia, ai laboratori e alle altre iniziative collegate. 

La festa è proseguita con una recita all’aperto messa in scena dai genitori dei bambini che frequentano il “Marco Polo” e con un’inedita asta di torte cucinate sempre dai genitori: il ricavato servirà ad ampliare il progetto educativo della cooperativa sociale Inacqua per l’anno scolastico che si è appena aperto. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.