Domenica la gita sociale del Motoclub della Polizia “Livio Scotti”

L’evento, chiamato "Giro dei tre passi con il beneficio del IV", ha fini esclusivamente benefici, considerato che tutto il ricavato andrà a favore dell’associazione motociclistica RAID FOR AID ed all’associazione PROGETTO VITA per la più ampia diffusione dei defibrillatori.

Più informazioni su

Si avvicina la IV edizione della gita sociale del Motoclub Polizia di Stato – Delegazione di Piacenza “Livio Scotti”, che si svolgerà Domenica 8 Settembre.

La Delegazione di Piacenza Moto Club Polizia di Stato – che dall’anno 2011 ha assunto la denominazione “Livio Scotti”, a ricordo del giovane poliziotto motociclista caduto in servizio sulle nostre strade, è una delle sezioni più numerose ed attive d’Italia, contando quasi 100 iscritti – appartenenti alla Polizia di Stato e non – provenienti anche da province vicine.

L’evento, chiamato “Giro dei tre passi con il beneficio del IV”, ha fini esclusivamente benefici, considerato che tutto il ricavato andrà a favore dell’associazione motociclistica RAID FOR AID ed all’associazione PROGETTO VITA per la più ampia diffusione dei defibrillatori.

La giornata è aperta a tutti i motociclisti che desiderano trascorrere momenti di svago percorrendo con noi alcune delle più belle strade della nostra provincia: la partenza è per le ore 08:30 dal parcheggio sul retro della Questura e l’itinerario si snoderà percorrendo la Val Trebbia e la Val d’Aveto sino a S. Stefano ed il rientro attraverso la Val Nure, con conclusione al Ristorante Cà dell’Orso di Ponte dell’Olio – per informazioni: mcps.piacenza@yahoo.it

Anche in questa edizione, come consuetudine, il gruppo dei partecipanti sarà accompagnato da una pattuglia di agenti motociclisti del Comando Polizia Stradale di Via Castello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.