Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Le Recensioni CJ

Holy Fire (Foals): la RECENSIONE di PiacenzaSera.it

Ascolto più che gradevole, sul quale spiccano almeno due gemme come “Bad Habit” e la minimale “Stepson”, ballata ipnotica e ripetitiva, oltre al singolo “Inhaler” - che a tanti ha ricordato i Jane’s Addiction

Più informazioni su

DEERHUNTER
Monomania (2013)

FOALS
Holy Fire (2013)

Solo a leggere l’elenco dei dischi da ascoltare dopo la pausa estiva viene il mal di testa: Marlene Kuntz, Vampire Weekend, Editors, Franz Ferdinand, Dirty Beaches, Savages, Kanye West, Julia Holter. Da qualche giorno si sono aggiunti Arctic Monkeys e Goldfrapp.
Avere il tempo per tutti non sarà facile, e non aiuta nemmeno la critica sul web, che distribuisce a mani basse dei 6 e dei 7 in pagella, in modo quasi indifferenziato. Una volta ti davano anche 2, se non sapevi una mazza, oppure 9 se eri davvero bravo…

Prima di dare inizio alla titanica impresa, scegliamo di recuperare due dischi usciti nella prima metà dell’anno e dimenticati troppo in fretta.

“Monomania” è il titolo del quinto album dei Deerhunter, la band del venerato (dal popolo indie) Brandford Cox che incide per la mitica 4AD. Senza poter essere eletto capolavoro di una carriera ormai decennale, l’album è un buon concentrato di sonorità made in States: echi lontani dei Sessanta (Love, Byrds), il lo-fi psichedelico a là Flaming Lips e Sebadoh, il Beck più casinista e artistoide, addirittura il garage degli Stooges (e dei Fall di Mark E Smith) come in “Penascola”.
Divertente.

“Holy Fire” è invece il terzo titolo dei Foals, tra i gruppi inglesi più interessanti degli ultimi tempi. Almeno per chi scrive, amante del prog-rock (King Crimson, i primi Genesis, i Van der Graaf) e della scuola di Canterbury (e qui troviamo rimandi all’opera del maestro Bob Wyatt). Ascolto più che gradevole, sul quale spiccano almeno due gemme come “Bad Habit” e la minimale “Stepson”, ballata ipnotica e ripetitiva, oltre al singolo “Inhaler” – che a tanti ha ricordato i Jane’s Addiction.

Giovanni Battista Menzani
@GiovanniMenzani

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.