Il 6 ottobre a Piacenza l’omaggio dei migranti a Scalabrini

Mario Toffari neo direttore del centro Migrantes di Piacenza, Padre Michele De Salvia, Fulvio Tavelli rappresentante dei volontari migranti di Brescia, e Giuseppe Chiodaroli della Diocesi di Piacenza hanno presentato il pellegrinaggio degli immigrati cattolici in Duomo, in riparazione per il furto dell’urna del Beato Scalabrini, in programma il 6 ottobre prossimo.

Più informazioni su

Mario Toffari neo direttore del centro Migrantes di Piacenza, Padre Michele De Salvia, Fulvio Tavelli rappresentante dei volontari migranti di Brescia, e Giuseppe Chiodaroli della Diocesi di Piacenza hanno presentato il pellegrinaggio degli immigrati cattolici in Duomo, in riparazione per il furto dell’urna del Beato Scalabrini, in programma il 6 ottobre prossimo.

In città si terrà un grande corteo, in partenza alle 13 di domenica dallo Stradone Farnese in via Torta. Da qui si renderà omaggio a 4 chiese: alla chiesa di S. Antonino si fermeranno a pregare i fedeli americani, in S. Francesco gli africani, in S. Savino gli europei e in S. Pietro gli asiatici. Ci si ritroverà poi in piazza Cavalli, con il saluto del sindaco Paolo Dosi. Alle 15 in Duomo solenne con celebrazione presieduta dal vicario generale monsignor Giuseppe Illica, con l’omaggio al sarcofago del Beato Scalabrini. L’iniziativa segue il furto, avvenuto mesi fa, ai danni dell’urna di Scalabrini. I colpevoli sono stati assicurati alla giustizia pochi giorni fa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.