Il Mercato Europeo non teme la crisi. Parietti: “Bilancio positivo”. FOTO foto

"C’è stato un forte e costante afflusso di visitatori - ha spiegato presidente dell’Unione Commercianti, che abbiamo raggiunto telefonicamente a poche ore dal calar del sipario sulla manifestazione. Nel 2014, per festeggiare il decennale, riflettori puntati sulle eccellenze piacentine

Più informazioni su

“Il bilancio di questa nona edizione del Mercato Europeo è sicuramente positivo”. A dirlo, con convinzione, è stato Alfredo Parietti, presidente dell’Unione Commercianti, che abbiamo raggiunto telefonicamente a poche ore dal calar del sipario sulla manifestazione. “L’impegno dell’Unione Commercianti – ha proseguito – di FIVA, dell’Amministrazione Comunale e della Camera di Commercio, è stato premiato: c’è stato un forte e costante afflusso di visitatori”.

Il Mercato Europeo non ha risentito della crisi economica. “Le famiglie – ha spiegato Parietti – non hanno rinunciato a trascorrere un momento di svago sulla manifestazione che propone prodotti di nicchia”. Oltre 140 i banchi di prodotti ricercati, autentiche delizie provenienti da tutto il mondo, che hanno conquistato sia piacentini che non permettendo di mettere in campo una fruttuosa operazione di marketing territoriale. “Una manifestazione come questa – ha sottolineato -, così come l’Adunata Nazionale degli Alpini, porta nella nostra città molti visitatori che usufruiscono di alberghi, bar, ristoranti ed hanno modo di apprezzare le bellezze storiche ed artistiche”.

Per il 2014 si prospetta un’edizione ancora più ricca. “L’obiettivo per il decennale del Mercato Europeo – ha concluso – è di farlo crescere ancora di più. In particolare vorremmo puntare l’attenzione sugli operatori piacentini”. Novità dell’edizione 2013 era stata la presenza dell’associazione Convivio Piacentino, onlus che promuovere le nostre eccellenze creando una sinergia di forze tra le varie realtà, che ha messo in mostra le eccellenze gastronomiche piacentine. Dalla birra tipica ai salumi.

GUARDA IL FOTOSERVIZIO DI PROSPERO CRAVEDI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.