Quantcast

Lugagnano, taglio del nastro per l’area naturalistica La Pineta foto

Lo stupendo polmone verde, dell’estensione di oltre 100 mila metri quadri, è diventato famoso per gli sportivi di tutto il mondo

Più informazioni su

Dopo un lungo percorso di coinvolgimenti e realizzazione delle opere è stata inaugurata l’area verde ad alta valenza ambientale e naturalistica de La Pineta. Lo stupendo polmone verde, dell’estensione di oltre 100 mila metri quadri, è diventato famoso per gli sportivi di tutto il mondo perche annualmente già ospitava i campionati europei e mondiali di mountain bike su cui ha gareggiato più volte anche il campione olimpico Marco Aurelio Fontana e, ormai da diversi anni, appartiene al Comune di Lugagnano (Piacenza).

Si tratta di un importante area ove è stato realizzato un interessantissimo percorso a passeggio, tra il verde del pineto alle porte del paese, essendone da sempre patrimonio condiviso; oggi, finalmente, con queste opere lo si restituisce a tutta la cittadinanza ed ai tanti turisti che approfittano dell’incontaminata Val Chiavenna per passeggiate o escursioni in bicicletta, essendo in continuità con il viale principale del paese e diventando davvero un grande parco a favore del territorio.

L’area, attrezzata grazie ad un progetto finanziato dalla regione Emilia Romagna, fu ceduta al Comune di Lugagnano Val d’Arda da un privato in cambio delle opere di urbanizzazione secondaria dal signor Mario Derata durante la passata amministrazione. Durante questi anni, con un intervento economico di 45.000 € condiviso tra comune, comunità montana arda e nure, regione emilia romagna ed associazione Lugagnano off road, e con intervento diretto della società Buzzi Unicem, è stata attrezzata pulita, riqualificata ed attrezzata con uno splendido percorso di circa 2 km dove godere lo splendido panorama dei calanchi lugagnanesi e di tutta la visuale sulla val d’Arda e dotata di 20 postazioni di attività fisica motoria, che costituisce un importante e completo percorso vita senza pari nel nostro territorio.

Alla realizzazione, fondamentale, deve seguire un’efficiente gestione, affidata all’associazione sportiva Lugagnano off road, che quindi punterà a tutelare e promuovere questo importante opera pubblica.

L’inaugurazione, durante la quale l’esperto Luciano Bongiorni, presentando il suo importante libro “le orchidee nel piacentino” ha spiegato dettagliatamente quante e quali varietà di rarissime orchidee spontanee sono inaspettatamente per molti presenti nell’area della pineta, ha visto la presenza del sindaco, membri dell’amministrazione e del consiglio comunale, Ivano Rocchetta sindaco di castell’arquato, i rappresentanti delle associazioni locali ed oltre 200 cittadini che, dopo il taglio del nastro, hanno percorso tutte le 20 postazioni del percorso vita guidati da Paolo Dovani e Francesco Bottazzi dell’ASD Palladium, proprietaria dell’omonima palestra, per accrescere una fondamentale cultura dell’attività sportiva e della salute.
Già previsto e finanziato un secondo stralcio per rendere ancora più fruibile l’area.

[comunicazione a cura del Sindaco Jonathan Papamarenghi]

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.