Quantcast

“Mondo in festa”, torna sabato il tradizionale incontro di culture

Sabato 21 settembre alle 15.30 sul Facsal (lato p.le Genova), con una sfilata di bandiere dal mondo si aprirà l’edizione settembrina della manifestazione

Più informazioni su

Torna “Mondo in festa”, l’evento dedicato alla diversità culturale e al dialogo tra le comunità organizzato dal Centro interculturale del Comune di Piacenza, in collaborazione con il Consorzio Sol.co. Piacenza. Sabato 21 settembre alle 15.30 sul Facsal (lato p.le Genova), con una sfilata di bandiere dal mondo si aprirà l’edizione settembrina della manifestazione.

A seguire, alle 16, sarà protagonista l’arte africana con “Canta Africa, balla Africa!”, esibizione di danze afro con la maestra Nadouba e Dyvah, talento musicale proveniente da Nampula, in Mozambico. Alle 17.30, dopo i saluti delle autorità, i rappresentanti delle associazioni e tutti i collaboratori del Centro interculturale presenteranno “Un messaggio per la mia città”, cui seguirà alle 18 il gran finale con il concerto del Placentia gospel choir, diretto dal maestro Raffaella Arzani.

Durante tutto il pomeriggio, sempre all’inizio del Pubblico Passeggio, saranno presenti alcuni stand delle associazioni con piccoli laboratori di tatuaggi con henné, truccabimbi, treccine, scrittura del nome in arabo e altri ancora. Inoltre il centro di aggregazione Kaprasquare coinvolgerà tutti con i giochi dal mondo e varie animazioni per i giovani. In caso di maltempo la manifestazione si terrà all’auditorium Sant’Ilario di via Garibaldi 17.

“Mondo in festa” 2013 è realizzato insieme a Adyp, And Jef, Angolano, Amici ecuadoriani, Associazione dei polacchi in Italia, Ciofel, Comunità congolese, Comunità rumena, Congolesi a Piacenza, Elegance, Emergency, Ghana Nationals Association, Kaprasquare, Makedonika, Mondo Aperto aps, Nzuko Ndi Igbo, Ocipp, Polish tourist organisation, Sentieri nel mondo, Tavolo della pace.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.