Quantcast

“Puliamo il mondo”, nel weekend 1200 studenti con la ramazza foto

Piacenza ospita l’edizione 2013 di ’Puliamo il mondo’, iniziativa promossa a livello nazionale da Legambiente per il fine settimana. 

Più informazioni su

Piacenza ospita l’edizione 2013 di ’Puliamo il mondo’, iniziativa promossa a livello nazionale da Legambiente per il fine settimana. ’A livello provinciale, il problema dei rifiuti riguarda due aspetti: la raccolta differenziata, che dovrebbe vedere una maggiore responsabilizzazione dei cittadini e segnare un maggiore aumento, e la necessità di ridurre il volume complessivo dei rifiuti – dice Marco Natali di Legambiente -. Questi sono i due spunti di riflessione per l’edizione 2013 di Puliamo il mondo’.

Parteciperanno circa 1200 studenti, 800 di Piacenza e la quota restante e’ della provincia. A loro verranno dati i classici kit con pettorine e cappellini gialli, oltre ai guanti. Hanno aderito 5 Comuni della Provincia: Piacenza, Agazzano, Rivergaro, Gazzola e Rottofreno. Le adesioni da parte dei Comuni sono diminuite rispetto agli anni passati, crescono invece quelle da parte di associazioni e di privati cittadini, come a Canneto Sopra e Bobbio,

Paola Galvani, assessore del Comune di Rottofreno: parteciperanno 120 nostri studenti, e’ un’iniziativa per noi formativa. L’attenzione si è sempre concentrata sulla pulizia delle aree verdi comuni, quest’anno abbiamo invece deciso di portarli nella porzione di parco del Trebbia di nostra competenza. Ci aiuteranno le guardie ecologiche volontarie per fare anche formazione in merito alla natura che ci circonda, su proposta di Monica Schiavi, referente per le certificazioni ambientali del Comune.

Luigi Rabuffi, assessore del Comune di Piacenza. ’Ci stiamo impegnando per estendere la rete della differenziata e della raccolta porta a porta, il nostro obiettivi e’ di raggiungere tutti. Dal 2014 sarà attiva la possibilità di conferire rifiuti presso un’isola ecologica attraverso badge’.

A Bobbio invece un’associazione ambientalista, La Goccia, organizzerà un momento di ’pulizia’ oltre a promuovere la cultura della raccolta differenziata anche in Alta Valle. Saranno attivati 2 percorsi, uno lungo il Trebbia insieme ai bambini dove adesso si trovano delle vere e proprie piccole discariche. Con gli adulti si pulirà invece le zone fuori Bobbio, sempre lungo il Trebbia (Mezzano, San Salvatore). Le iniziative saranno curare da Cosetta d’Isola e Stefano Valli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.