Qualità dell’aria, dal primo ottobre al giovedì torna il blocco del traffico

Qualità dell’aria, dal primo ottobre scattano le misure di limitazione al traffico prevista dall’accordo regionale per mitigare gli effetti dell’inquinamento atmosferico. I provvedimenti, spiega l’assessore all’ambiente Luigi Rabuffi, ricalcano quelli dell’anno scorso

Più informazioni su

Qualità dell’aria, dal primo ottobre scattano le misure di limitazione al traffico prevista dall’accordo regionale per mitigare gli effetti dell’inquinamento atmosferico. I provvedimenti, spiega l’assessore all’ambiente Luigi Rabuffi, ricalcano quelli dell’anno scorso. Fino al 31 marzo 2014, dalle 8 e 30 alle 18 e 30 resta il divieto di circolazione per le tipologie di veicoli più inquinanti. Blocco generale del traffico al giovedì dal primo ottobre al 30 novembre e poi dal 7 gennaio al 31 marzo. Sarà poi istituita su cadenza mensile una domenica ecologica.

Sono poi previste ulteriori misure emergenziali nel caso di superamento per 7 giorni consecutivi del valore limite di 50 microgrammi di Pm10, rilevato dalle stazioni di monitoraggio di Piacenza: in questo caso si potrebbe ricorrere a una domenica di blocco del traffico.

Se gli sforamento perdurano per 14 giorni, si chiederà alla popolazione di ridurre di un grado il riscaldamento, stop a stufe a legna e pellet a camino aperto e potenziamento dei controlli sui veicoli circolanti.

Per i trasgressori si passa da 163 a 660 euro. Per chi decidesse di pagare subito la sanzione, si ricorre allo sconto recentemente introdotto dal Governo. E’ poi prevista la sospensione della patente da 14 a 30 giorni per la seconda multa di questo tipo comminata in un biennio.

“Da questo punto di vista l’assessore regionale che ha contributo a portare avanti questo accordo e’ Sabrina Freda – dice Rabuffi. “E con lei – ha aggiunto – condivido molti punti di vista per quanto riguarda la tutela dell’ambiente”

IL COMUNICATO DELL’ASSESSORE RABUFFI

Il 1° ottobre 2013 riprenderanno le limitazioni alla circolazione veicolare previste dall’Accordo Regionale sulla Qualità dell’Aria 2012-2015, di fondamentale importanza all’interno della strategia del Comune di Piacenza volta al risanamento della qualità dell’aria nell’area urbana, al fine di tutelare la salute dei cittadini e l’ambiente.

Le modalità restano le stesse dello scorso anno:
–    divieto di circolazione dal 1° ottobre al 31 marzo dal lunedì al venerdì dalle 08,30 alle 18,30 per le tipologie di veicoli più inquinanti;
–    limitazione generale della circolazione il giovedì dal 1° ottobre al 30 novembre e dal 7 gennaio al 31 marzo dalle 08,30 alle 18,30. Il blocco potrà essere revocato nel caso in cui per sette giorni consecutivi, antecedenti al martedì precedente il giovedì, non si verifichino superamenti dei  50 microgrammi PM10 sul territorio regionale;
–     “domeniche ecologiche” la prima domenica di ogni mese (ad eccezione di dicembre): limitazione generale della circolazione dalle 08,30 alle 18,30..

Inoltre sono previste misure emergenziali nel caso di superamento per 7 giorni consecutivi del valore limite di 50 microgrammi di PM10 rilevato dalle stazioni di monitoraggio di Piacenza. Tale superamento sarà comunicato da ARPA il martedì e di conseguenza sarà limitata la circolazione dei veicoli la domenica successiva, con modalità analoghe a quelle del giovedì.

Ulteriori misure emergenziali sono previste nel caso in cui gli sforamenti, a Piacenza o in un’altra provincia, perdurino per almeno 14 giorni complessivi; in questo caso, oltre al blocco della circolazione nella domenica successiva, si prevede:
riduzione delle temperature di almeno un grado centigrado negli ambienti riscaldati;
divieto di utilizzo di biomasse (legna, pellet, cippato, altro) in sistemi di combustione del tipo camino aperto, nelle unità immobiliari dotate anche di altri sistemi di riscaldamento;
potenziamento dei controlli sui veicoli circolanti.

LA PLANIMETRIA CON L’AREA INTERESSATA DALLA LIMITAZIONE

LA PLANIMETRIA CON LE VIE PERCORRIBILI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.