Quantcast

Un nuovo volume di Andrea Ambrogio dedicato alla fauna del piacentino

Il naturalista e illustratore riunisce in oltre quattrocento pagine a colori anni di studi della comunità scientifica locale sulla Fauna del Piacentino, offrendo al contempo un’ampia panoramica della straordinaria varietà ambientale del territorio

Più informazioni su

Il naturalista e illustratore Andrea Ambrogio riunisce in oltre quattrocento pagine a colori anni di studi della comunità scientifica locale sulla Fauna del Piacentino, offrendo al contempo un’ampia panoramica della straordinaria varietà ambientale del territorio. Splendide immagini a colori catturano gli istanti più suggestivi e segreti della vita degli animali: il nutrimento dei piccoli e la loro scoperta dell’ambiente circostante, il letargo, la cattura della preda, il corteggiamento, la cova, le ovature, il canto notturno.

Una natura meravigliosa che si dispiega tra le lanche e i canneti dell’Isola de Pinedo o tra i prati e le siepi, in collina, tra i querceti e i castagneti, sugli Appennini tra laghi, torbiere e corsi d’acqua, ma anche nei coltivi e in città, tra palazzi e aree verdi, alla scoperta di un ricchissimo repertorio di specie che vivono in ambienti suggestivi da amare e preservare.

In appendice, l’opera è corredata da una bibliografia di argomento vertebratologico e da un quadro aggiornato dei Vertebrati dal 1900 al 2012, fondamentali strumenti per gli studi a venire sulla ricca Fauna nel territorio piacentino. Il volume sarà disponibile a breve nei principali punti vendita della città e sul sito www.tipleco.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.