“Voragine ai Chiostri del Duomo, il Comune intervenga” foto

La richiesta arriva dai cittadini e da Maria Lucia Girometta, consigliere comunale Pdl, che a riguardo ha presentato un’interrogazione urgente

“Ai Chiostri del Duomo si è aperta una voragine, il Comune intervenga”. La richiesta arriva da Maria Lucia Girometta, consigliere comunale Pdl, che a riguardo ha presentato un’interrogazione urgente.

“Nella zona adiacente a via Pace – spiega Girometta – ormai da troppo tempo si è formata, nel manto stradale, un’ampia voragine provocata dallo sprofondamento del terreno. La voragine insiste sul marciapiede, innanzi all’ingresso di due abitazioni. I residenti della zona hanno manifestato le loro rimostranze al Comune in numerose occasioni e a suo tempo, il personale competente e aveva effettuato un sopralluogo nella zona, limitandosi a recintare l’area interessata con barriere mobili di plastica, senza adottare in seguito soluzioni definitive”.

“La voragine delimitata con accorgimenti precari e inidonei – prosegue – costituisce in primis, fonte di pericolo per tutti i cittadini che transitano nella zona, in particolare, per i bambini, oltre ad essere di ostacolo per le persone disabili; in secondo luogo, è fonte di disagio e di intralcio per i residenti delle due abitazioni limitrofe, impossibilitati al transito sul marciapiede e all’ingresso delle proprie abitazioni con cose o altro”.

“Dagli accertamenti svolti – precisa Girometta – sembra che sotto la voragine vi sia una fognatura autonoma, non collegata alla rete di Piacenza”. Il consigliere chiede quindi “di accertare lo stato dei luoghi e l’eventuale presenza di altri impianti fognari al di sotto della voragine e conseguentemente di intervenire con urgenza per ripristinare il dissesto, eventualmente sollecitando il diverso responsabile ad attivarsi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.