Quantcast

Al Gotico si brinda sulla musica di Verdi FOTO e VIDEO foto

Si alza ufficialmente il sipario sul nuovo grande connubio che apre il Palazzo Gotico di piazza Cavalli e celebra l’evento congiunto “Premio Coppa d’Oro” e “Gutturnio Festival”

Si alza ufficialmente il sipario sul nuovo grande connubio che apre il Palazzo Gotico di piazza Cavalli e celebra l’evento congiunto “Premio Coppa d’Oro” e “Gutturnio Festival”. In programma un weekend di festa che consente a tutti di entrare nella splendida residenza medievale (XIII secolo) che domina la piazza centrale cittadina, portando sul palcoscenico le eccellenze agroalimentari del nostro territorio.


Il primo appuntamento è andato in scena nella serata di giovedì, con l’”Aperitivo con Verdi” allestito nella speciale “Bottega dei Sapori DOP” sotto i portici di piazza Cavalli
(nelle foto). Un’occasione al contempo mondana e gourmand che serve per celebrare il bicentenario della nascita del grande compositore, con il maestro Massimo Cottica che ha interpretato Verdi al pianoforte. A deliziare il palato la cucina degli chef piacentini dei ristoranti Antica Osteria della Pesa –  Cascina Scottina di Cadeo, Antica Osteria del Teatro di Piacenza, La Colonna di San Nicolò, La Fiaschetteria di Bersano di Besenzone, Nido del Picchio di Carpaneto Piacentino,  Osteria Il Trentino di Piacenza, Riva di Riva di Ponte dell’Olio, Trattoria Cattivelli di Isola Serafini.

Il weekend all’insegna dell’alta qualità piacentina prosegue nel Salone Monumentale di Palazzo Gotico con la consegna dell’ambito “Premio Coppa d’Oro” di venerdì 11 ottobre (gli attestati vanno a Benito Benedini, Diana Bracco e Gualtiero Marchesi), e con il “Gutturnio Festival” in programma sempre a Palazzo Gotico sabato 12 e domenica 13 ottobre.


Venerdì diretta web della consegna della Coppa d’oro

Ritorna l’ambito “Premio Coppa d’Oro”. Ed è una location ancora più unica e particolare del solito a fare da cornice alla settima edizione, in programma venerdì 11 ottobre alle ore 17. Per l’occasione viene infatti aperto al pubblico il Salone Monumentale di Palazzo Gotico. Una cornice di grandissimo pregio, solitamente non accessibile, che vede sfilare sul palco tre personaggi di grande valore come Benito Benedini, Diana Bracco e Gualtiero Marchesi.

 
Giuseppe Parenti, Presidente della Camera di Commercio di Piacenza e ideatore dell’iniziativa commenta: “E’ per me un grande onore poter attribuire un riconoscimento a figure prestigiose come quelle che riceveranno il Premio Coppa d’Oro 2013. Sette anni fa pensammo di istituire questo premio per dar luce alla nostra terra e ai meravigliosi prodotti che la contraddistinguono. Se guardo a quanto è stato fatto, ritengo che la Coppa d’Oro abbia prodotto più che buoni risultati. Abbiamo avuto con noi durante le diverse edizioni rappresentanti delle Istituzioni, della Ricerca, della Cultura, dello Spettacolo, del Giornalismo, che hanno contribuito ad animare la riflessione sulle differenti accezioni del concetto di Qualità, tema ricorrente negli appuntamenti che si sono succeduti”.
Benito Benedini, Cavaliere del Lavoro e imprenditore di grandissimo successo, è fra l’altro da quest’anno Presidente de Il Sole 24 Ore Spa e della Fondazione Ente Autonomo Fiera Internazionale di Milano, dopo aver ricoperto negli anni analoga carica presidenziale di Federchimica, di Assolombarda e di Fondimpresa.

Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 Spa, ha ricoperto fra l’altro gli incarichi di Vicepresidente di Confindustria per l’Innovazione e lo Sviluppo Tecnologico, Presidente Responsible Care, Presidente di Federchimica, Presidente di Assolombarda ed è attualmente Presidente e Amministratore del Gruppo Bracco e del Centro Diagnostico Italiano.

Gualtiero Marchesi, lo chef italiano più noto nel mondo, nel 1986 riceve, primo ristorante in Italia, le tre stelle Michelin. Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana, onorificenza conferita dal Presidente Francesco Cossiga nel 1991, è rettore dell’Alma, la Scuola Internazionale di Cucina di Colorno (PR) e fondatore della Italian Culinary Academy a New York.

I tre prestigiosi premi di quest’anno si vanno ad aggiungere all’importante albo d’oro dei precedenti anni in cui figurano personaggi protagonisti assoluti nei più diversi settori come Marco Bellocchio, Massimo Bottura, Giorgio Calabrese, Isabella Ferrari, Enzo Iacchetti, Filippo Inzaghi, Riccardo Muti, Davide Paolini, Gerry Scotti.
Promosso dalla Camera di Commerco di Piacenza e dal Consorzio Salumi Tipici Piacentini, il Premio Coppa d’Oro è seguito nel weekend 12/13 ottobre dal “Gutturnio Festival”, sempre in programma a Palazzo Gotico, per completare così un fine settimana all’insegna dei prodotti di qualità della terra piacentina. E proprio a proposito di alta qualità in tema di gastronomia il Presidente del Consorzio Salumi Tipici Piacentini Roberto Belli conclude ricordando come “da quest’anno lanciamo con grande orgoglio e soddisfazione una nuova linea di Coppa Piacentina stagionata otto mesi. Un’idea che ci è venuta parlando con il Presidente Parenti che ci ha fatto capire l’importanza di mettere anche sul mercato una speciale Coppa d’Oro, simbolo delle produzioni sempre più conosciute e rinomate che danno lustro al nostro territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.