Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Cooperazione

Aumento Iva, Coop: “Limiteremo gli effetti”

La possibile crisi di governo determinata dalla dissoluzione della maggioranza produce effetti gravi per il Paese e per le sue possibilità di ripresa.

Più informazioni su

“Con l’aumento dell’Iva l’Italia si colloca tra le tassazioni indirette più alte dei Paesi dell’Unione Europea. Stimiamo un aumento complessivo di un +0,4% sul totale dei beni e servizi commercializzati. Coop opererà per limitare gli effetti dell’aumento Iva e chiederà ai propri fornitori di collaborare al medesimo obiettivo nell’interesse delle famiglie italiane”.

La possibile crisi di governo determinata dalla dissoluzione della maggioranza produce effetti gravi per il Paese e per le sue possibilità di ripresa.
La prima conseguenza sarà l’aumento dell’IVA dal 21% al 22% dal 1° ottobre, collocando l’Italia tra le tassazioni indirette più alte dei paesi della UE.
Questo aumento colpirà beni di largo consumo e peserà in modo significativo su tutte le famiglie italiane, in particolare su quelle meno abbienti e sulle classi medie. L’impatto sarà di quasi 200 € per famiglia in un anno.

Le conseguenze sul potere di acquisto, sulla domanda interna e sui consumi saranno negative e avranno effetti sulle aspettative economiche e sul clima di fiducia del paese.
Coop stima per l’Italia un aumento complessivo dell’inflazione di +0,4% sul totale dei beni e servizi commercializzati.
Coop opererà per limitare gli effetti dell’aumento dell’IVA e chiederà ai propri fornitori di collaborare a questo obiettivo. Auspichiamo rapidi interventi correttivi da parte del Governo e del Parlamento per il riassorbimento di questo aumento della tassazione indiretta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.