Quantcast

Chiusura Unieuro, il presidio dei lavoratori: “118 funerali” FOTO e VIDEO foto

I lavoratori del centro amministrativo di Unieuro di Piacenza in sciopero. Il presidio promosso dai sindacati davanti alla sede di Via Torre della Razza, revocato lo sciopero in attesa dell'incontro con l'azienda          

Più informazioni su

I lavoratori del centro amministrativo di Unieuro di Piacenza in sciopero. Questa mattina il presidio promosso dai sindacati davanti alla sede di Via Torre della Razza nelle foto. Eloquente il lenzuolo steso sui cancelli della ditta: “Un matrimonio e 118 funerali” con riferimento alla fusione tra Marco Polo Expert e Dixons Retail (proprietaria di Unieuro), dalla quale è scaturita la decisione di tagliare il centro piacentino. 

“Il presidio di stamane è la risposta alla comunicazione fatta dall’azienda – ha detto Michele Vaghini, Fisascat Cisl Piacenza – riguardo dell’esubero di 118 unità negli uffici commerciali a Piacenza e di 80 unità nella sede amministrativa di Monticello d’Alba”. “Riteniamo che l’ipotesi di chiusura, a Piacenza, sia inaccettabile – ha aggiunto. La nostra proposta è quella che l’azienda si sieda al tavolo con sindacati ed istituzioni per trovare una soluzione che faccia rientrare la decisione”. “Vogliamo – ha aggiunto – mantenere il più possibile l’occupazione a Piacenza perlustrando tutte le possibilità. Eventualmente possiamo parlare di ammortizzatori sociali per attutire al massimo l’impatto occupazionale”.

Presente anche Vincenzo Guerriero (Uiltucs Uil Piacenza) che ha sottolineato la necessità di avere risposte certe. “I capi del gruppo ci riceveranno lunedì alle 13 – ha detto. Giuliano Zuavi (Filcams Cgil Piacenza) ha evidenziato che da tempo Uniero vive una situazione di difficoltà: “Attualmente noi abbiamo una solidarietà che finisce il 30 di aprile. Questo è motivo di respiro: abbiamo il tempo di discutere, utilizzando i vari tavoli, coinvolgendo Provincia e Prefettura”.

L’assessore provinciale al lavoro Andrea Paparo ha ribadito l’immediata disponibilità a convocare un incontro di natura istituzionale in sede provinciale per agevolare il confronto. Nel pomeriggio di ieri l’assemblea dei lavoratori ha deciso di revocare lo sciopero che era previsto anche oggi, in attesa dell’incontro in Provincia di mercoledì prossimo.

ASCOLTA I SINDACALISTI:

ASCOLTA L’ASSESSORE PROVINCIALE AL LAVORO ANDREA PAPARO

Non verrà toccata invece la parte logistica del centro, che attualmente occupa – in via diretta o in appalto – circa 85 addetti. I vertici di Unieuro sono stati ricevuti in Comune dal sindaco Paolo Dosi e dall’assessore Timpano: “La chiusura degli uffici – ha detto il primo cittadino – determinerebbe un impoverimento inaccettabile per la nostra città; intendiamo verificare fino in fondo quanto sia possibile fare per scongiurare la chiusura paventata”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.