Copra Elior stecca la prima. Sconfitta (3 a 1) a Città di Castello

Falsa partenza per la squadra di Monti, che non è mai stata in partita. Perso il primo set, vinto il secondo e nuovamente perso il terzo e il quarto, che è stato molto combattuto

Più informazioni su

La Copra Elior debutta in campionato con una sconfitta. Sul campo di Città di Castello la squadra di Monti riesce a perdere tre set a uno dopo una partita in cui non è mai stata in partita, se non nel secondo parziale quando è riuscita a portare a casa i punti. Speriamo si tratti solo di una falsa partenza. 

ALTOTEVERE CITTA’ DI CASTELLO – COPRA ELIOR PIACENZA 3-1 (28-26, 18-25, 25-13, 25-23) – ALTOTEVERE CITTà DI CASTELLO: Franceschini, Fromm 17, Carminati, Lensi (L), Corvetta 1, Dolfo 10, Massari, Tosi (L), Piano 7, Van Walle 31, Rossi 9, Marchiani. Non entrati Sartoretti. All. Radici. COPRA ELIOR PIACENZA: Marra (L), Le Roux 5, Partenio, Papi 14, Fei 10, Kaliberda 12, Simon 13, Zlatanov 6, Tencati 1, Vettori 4, De Cecco 3. Non entrati Smerilli, Husaj. All. Monti. ARBITRI: Puecher, Rapisarda. NOTE – durata set: 35′, 23′, 21′, 29′; tot: 108′.

La prima partita in A1 di Città di Castello dopo ben 22 anni regala un risultato a sorpresa ma sicuramente meritato contra una Copra Elior che ha giocato al di sotto delle proprie possibilità. La squadra tifernate, in un Pala Kemon gremito, ha aggredito fin da subito i piacentini con il servizio e con un Van Walle in gran spolvero ed MVP del match (31 palloni a terra). La squadra di Monti, dopo aver pareggiato nella seconda frazione il primo set vinto dai padroni di casa ai vantaggi, ha subito la verve dei giovani biancorossi nel terzo set e nel quarto a nulla è valso l’ingresso in campo di capitan Zlatanov che ha inutilmente tentato di invertire la rotta.

Andrea Radici (Altotevere Città di Castello): “Siamo contenti perché tutte le componenti ci hanno aiutato a trovare un risultato inaspettato ma che abbiamo costruito punto dopo punto. Abbiamo cercato di sorprendere i nostri avversari con grande aggressività nei fondamentali e, in un momento della stagione in cui le squadre non sono al top, ci siamo riusciti”.
Luca Monti (allenatore Copra Elior Piacenza): “All’inizio siamo risultati bloccati e timorosi, la prima partita è un momento in cui i valori sono appiattiti e dall’altra parte della rete c’è stata grande voglia e determinazione. La cosa che mi è piaciuta meno è che dopo aver vinto il 2° set non siamo riusciti a dare una svolta a nostro favore alla partita.”

Chiamate Video Check: (23-21, 1° set Copra Elior, confermata palla out), (28-26, 1° set Copra Elior, confermata palla dentro), (18-17 3°set Altotevere Città di Castello, confermata palla dentro).

CLICCA PER LEGGERE LA CRONACA SPORTPIACENZA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.