Quantcast

“Devi pagare 50mila euro”, e gli brucia l’auto. 23enne in manette foto

Chiedeva la restituzione di un credito di 50mila euro. E per farlo non avrebbe esitato a minacciare ripetutamente la sua vittima, un ristoratore piacentino di 40 anni. E’ stato quest’ultimo a denunciare il tutto ai carabinieri, che hanno tratto in arresto un 23enne di Milano

Più informazioni su

Chiedeva la restituzione di un credito di 50mila euro. E per farlo non avrebbe esitato a minacciare ripetutamente la sua vittima, un ristoratore piacentino di 40 anni. E’ stato quest’ultimo a denunciare il tutto ai carabinieri, che a conclusione di una articolata attività d’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Ornella Chicca, hanno tratto in arresto un 23enne di Milano. 

Secondo quanto ricostruito tutto è iniziato nelle scorse settimane. Il 23enne avrebbe iniziato a contattare il ristoratore pretendendo la restituzione di un presunto credito vantato dalla compagna, ex dipendente dell’esercente piacentino. Una cifra ingente, intorno ai 50mila euro, che il ristoratore sosteneva però di non dover pagare.

Sarebbero così iniziate le minacce e le intimidazioni, via telefono e faccia a faccia, con il giovane milanese che avrebbe vantato conoscenze anche nella criminalità organizzata. Dalle minacce verbali si era poi passati ai fatti: la notte del 17 settembre scorso, nei pressi di piazzale Torino a Piacenza, la Bmw del 40enne aveva improvvisamente preso fuoco riportando pesanti danni. Un rogo doloso, come emerso dai successivi accertamenti, che ha dato ulteriore impulso alle indagini dei militari della Compagnia di Piacenza: l’attività dei carabinieri ha permesso di raccogliere una serie di elementi che hanno portato il gip Giuseppe Bersani all’emissione dell’ordinanza di custodia in carcere nei confronti del 23enne. Il ragazzo, nella cui abitazione è stata rinvenuta una pistola scacciacani, avrebbe ammesso le proprie responsabilità: dovrà rispondere dei reati di tentata estorsione e incendio doloso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.