Quantcast

Donato defibrillatore al campo di calcio di Calendasco

Domenica 7 ottobre il campo comunale di calcio di Calendasco è stato dotato di un defibrillatore portatile che resterà a disposizione dei calciatori grandi e piccoli che frequentano la struttura e del pubblico che segue le numerose partite che ogni settimana si svolgono nell’impianto.

Domenica 7 ottobre il campo comunale di calcio di Calendasco è stato dotato di un defibrillatore portatile che resterà a disposizione dei calciatori grandi e piccoli che frequentano la struttura e del pubblico che segue le numerose partite che ogni settimana si svolgono nell’impianto.
Erano presenti il Sindaco di Calendasco Francesco Zangrandi, La titolare di Laminati Cavanna Sig.ra Anna Paola Cavanna, l’assessore allo sport Piero Massari, il parroco Don Massmo Cassola, Paolo Rebecchi di progetto vita, Rappresentanti della Pubblica Assistenza di Calendasco e tutto lo staff della società di calcio che hanno già effettuato il primo corso di formazione abilitante all’uso di tale apparecchiatura salvavita.
Il nuovo defibrillatore è stato donato da Giancarlo e Anna Paola Cavanna titolari della Laminati Cavanna che sorge nella zona industriale del paese.
Prima della gara calcistica di seconda categoria Calendasco Sarmatese, il nuovo defibrillatore è stato benedetto da Don Massimo Cassola che ha ricordato come la chiesa abbia come priorità la difesa della vita per cui ben volentieri avrebbe benedetto un apparecchio salvavita come il defibrillatore che si aggiunge così agli altri 3 già presenti sul territorio comunale. Uno è stato posto sulla piazza del paese, uno è a disposizione degli atleti che utilizzano il palazzetto dello sport ed il quarto è in dotazione alla stessa Laminati Cavanna che copre tutta la zona industriale.
Dopo la benedizione ha preso la parola il presidente dell’US Calendasco, Massimo Vignati, che ha ringraziato la Laminati Cavanna per il dono e ha auspicato che questo sia il primo passo di una proficua collaborazione tra la società di calcio e la ditta. Un sentito ringraziamento è andato anche alla pubblica assistenza di Calendasco che ha mai fatto mancare la sua presenza ad ogni gara casalinga dell’US Calendasco. 
Ha poi preso la parola il sindaco di Calendasco Francesco Zangrandi che ha sottolineato la proficua collaborazione, tra la Laminati Cavanna e lo sport Calendaschese, che è attiva già da diversi anni.
Presente alla cerimonia anche Paolo Rebecchi di Progetto Vita d Piacenza che ha rilevato l’importanza di una massiccia presenza di defibrillatori sul territorio stante la necessità di intervenire prontamente quando è necessario.
Anna Paola Cavanna ha ricordato che fin dal 2011 la sua ditta si è dotata di un defibrillatore che è a disposizione di tutti le persone che lavorano nella zona industriale di Calendasco. Al termine della breve cerimonia è seguito un rinfresco di saluto a tutti i partecipanti.
 
Giuseppe Losi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.