Quantcast

La Diocesi piange don Cesare Ceruti. Venerdì i funerali celebrati dal vescovo

Questa sera e domani sera, in San Giovanni in Canale a Piacenza, alle ore 20,30, verrà recitato il Santo Rosario. I funerali saranno celebrati in San Giovanni in Canale probabilmente venerdì prossimo; con un secondo comunicato preciseremo l’ora e la data

E’ morto questa notte nella Casa di riposo Fontanella di San Nicolò, dov’era ospite, don Cesare Ceruti, già parroco di San Giovanni in Canale di Piacenza.

Nato a Castelsangiovanni il 6 ottobre 1929, è stato ordinato sacerdote il 7 giugno 1952. Ha iniziato il proprio servizio pastorale come curato a Cortemaggiore; è stato insegnante dal 1962 e vicerettore dal 1968  del seminario urbano. Rettore dello stesso istituto dal 24 settembre 1969. Il 1° febbraio 1975 è stato nominato prevosto della parrocchia cittadina di San Giovanni in Canale; incarico a cui ha rinunciato nel 2012 ritirandosi nella Casa di riposo Fontanella di San Nicolò.  I funerali si terranno venerdì prossimo, 11 ottobre, alle ore 11, nella chiesa di San Giovanni in Canale a Piacenza, e saranno presieduti dal vescovo mons. Gianni Ambrosio. Nella stessa chiesa, questa sera e domani sera, alle 20,30, sarà recitato il S. Rosario.


Il cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa di don Cesare Ceruti

Il sindaco Paolo Dosi, a nome della Giunta, del presidente e del Consiglio comunale, ha espresso le proprie condoglianze per la scomparsa di don Cesare Ceruti. “Per tanti anni – commenta il primo cittadino – è stato guida pastorale e punto di riferimento per i parrocchiani di San Giovanni in Canale e, prima ancora, stimato insegnante e rettore del seminario cittadino. La sua dedizione alla comunità, in un lungo cammino spirituale e umano, sarà ricordata dai tanti che gli hanno voluto bene”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.