Quantcast

Motus Vivendi chiude la stagione del Club Veicoli Storici foto

Il sodalizio piacentino in visita alla Certosa di Pavia

Più informazioni su

Il cielo plumbeo e l’aria frizzante delle prime giornate autunnali non hanno rovinato l’ultimo appuntamento stagionale del Club Veicoli Storici di Piacenza, il “Motus Vivendi”, giunto alla settima edizione, che ha permesso quest’anno ai partecipanti di raggiungere e visitare la Certosa di Pavia, il monastero visconteo dichiarato nel 1866 monumento nazionale italiano.

Una gita, quella alla Certosa, che ha coinvolto una sessantina di equipaggi con mezzi storici di alta qualità, tra cui anche una moto d’epoca. Prima della visita culturale, il sodalizio piacentino ha voluto chiudere la stagione con la tradizionale gara di regolarità, che ha visto prevalere Alessandra Bardini su Mercedes Adenauer del 1955 davanti a Stefano Decosimo su Morgan Plus Four del 1966 e Fausto Schenardi su Fiat 2300 S del 1963. I vincitori sono stati premiati dal Presidente del Club, il Dott. Alfredo Inzani, durante il pranzo consumato in un ristorante delle zona. Oltre ai riconoscimenti ai primi 3 classificati, è stato assegnato anche il “Premio Simpatia” all’unico motociclista partecipante e che ha sfidato il freddo della giornata: Maurizio Pontini su Moto Gilera 150 Sport del 1960.

I responsabili del Club hanno espresso grande soddisfazione per l’esito della giornata, tracciando anche un bilancio assolutamente positivo dell’intera stagione, con un calendario fitto di eventi che ha visto la partecipazione di un gran numero di iscritti e che ha avuto come punta di diamante l’organizzazione del XV° Trofeo Renati Bobbio-Passo Penice di fine luglio. Il Club prosegue ora la sua consueta attività presso la sede alla Volta del Vescovo, con uno sguardo già rivolto agli eventi del 2014.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.