Quantcast

Nuovo Psc, giro di vite sulle sale da gioco

Le novità del nuovo piano presentate in un incontro pubblico all’Urban Center dall’assessore Silvio Bisotti. Riqualificazione urbana, incentivi alle imprese impegnate nel recupero e ristrutturazione di aree già edificate. Il documento sarà presentato in Giunta per poi approdare in commissione e in consiglio per l’adozione

Più informazioni su

Riqualificazione urbana, premiando le imprese impegnate nel recupero e ristrutturazione di aree già edificate, e applicazione della normativa regionale che impone un giro di vite sulle sale da gioco. Queste alcune delle novità contenute nel nuovo Psc, presentato presso il Padiglione Negrotti all’Urban Center, in occasione del l’incontro pubblico sul Piano strutturale comunale e il Regolamento urbanistico edilizio, nel corso del quale l’assessore alla Pianificazione e Rigenerazione urbana Silvio Bisotti ha illustrato la revisione apportata a entrambi i documenti, alla luce delle osservazioni e dei contributi raccolti durante il percorso partecipativo avviato nei mesi scorsi.

All’appuntamento sono stati invitati tutti i soggetti che hanno preso parte ai precedenti momenti di confronto sul tema: ordini e collegi professionali, categorie economiche, organizzazioni sindacali e associazioni. “Tra le novità si è voluto introdurre il criterio della premialita”, ossia prevedere incentivi in termini di volumetrie e di sconti su oneri di urbanizzazione alle imprese che intendano svolgere attività di recupero e di ristrutturazione di aree già urbanizzate – spiega l’assessore Bisotti -. Abbiamo poi inserito i nuovi criteri contenuti nella legge regionale sulle sale da gioco, e che impone criteri più stringenti per nuove aperture, come il rispetto di misure di distanza da scuole e altri servizi pubblici per questi esercizi commerciali’.

Il documento di programmazione sarà presentato in Giunta intorno al 17 di ottobre, per poi approdare in commissione e in consiglio per l’adozione. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.