Ospedale di Fiorenzuola, domani incontro promosso da Prc

Martedì 29 ottobre ore 21, a Fiorenzuola, presso l'Auditorium S.Giovanni Rifondazione Comunista organizza l'assemblea pubblica " La salute è un diritto, in difesa dell'ospedale di Fiorenzuola e della sanità pubblica". 

Martedì 29 ottobre ore 21, a Fiorenzuola, presso l’Auditorium S.Giovanni Rifondazione Comunista organizza l’assemblea pubblica ” La salute è un diritto, in difesa dell’ospedale di Fiorenzuola e della sanità pubblica”. 
 
Sarà l’occasione per fare il punto sulla situazione. Invitiamo a partecipare, perciò, tutte e tutti coloro – lavoratori e cittadini – che, in questi mesi, si sono battuti per impedire la chiusura della parte “vecchia” del nostro ospedale. E’ una vertenza lunga e complessa, a cui bisogna partecipare con nettezza e tenendo alta l’attenzione: le questioni sollevate pubblicamente dal comitato nei giorni scorsi ci preoccupano, e urge un chiarimento al più presto tra le parti. E’ una vertenza lunga e complessa anche perché incombono i tagli pesantissimi alla sanità pubblica già disposti dai governi Berlusconi e Monti, e presto arriveranno quelli del governo Letta-Alfano, e su cui è necessario che cresca nel Paese un movimento forte di opposizione. L’ospedale di Fiorenzuola può essere salvato soltanto mettendo insieme e affrontando le due questioni. 
 
Interverrà Monica Donini, Presidente della Commissione Politiche per la Salute e consigliera regionale. Sono previsti inoltre interventi di: Stefania Bollati (segretaria generale FP CGIL Piacenza); Vittorio Cima (delegato FSI Ausl Piacenza); Nicoletta Ferdenzi (Comitato “No alla chiusura dell’Ospedale”); Paolo Isola (presidente Commissione Ospedale Comune di Fiorenzuola); Giorgio Millul (appello “Dalla parte dell’Ospedale, dalla parte della sanità pubblica”); Elena Rossini (architetto del gruppo dei tecnici del Comitato “No alla chiusura dell’Ospedale”). Introduce e coordina Nando Mainardi. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.