Quantcast

“Pagami gli stipendi”. Botte all’ex datore di lavoro

Ha affrontato l'ex datore di lavoro accusandolo di dovergli diversi stipendi arretrati. È finita a botte la discussione tra un 36enne di origine serba ed un 30enne bosniaco. Ad avere la peggio è stato quest'ultimo, tanto da essere costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso

Più informazioni su

Ha affrontato l’ex datore di lavoro accusandolo di dovergli diversi stipendi arretrati. È finita a botte la discussione tra un 36enne di origine serba ed un 30enne bosniaco. Ad avere la peggio è stato quest’ultimo, tanto da essere costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso.

I due si sono affrontati nei pressi di un bar a Piacenza. Da quanto ricostruito dai carabinieri della Stazione Levante, il 30enne imprenditore edile si è visto accusare dall’ex dipendente che gli chiedeva diversi stipendi a suo dire mai pagati. La discussione è ben presto degenerata e il 36enne sarebbe passato dalle parole ai fatti aggredendo a calci e pugni l’imprenditore. La vittima ha riportato contusioni al capo ed allo sterno: medicato al pronto soccorso, è stato dimesso con una prognosi di dieci giorni. Per l’ex dipendente è invece arrivata una denuncia a piedi libero per lesioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.