Quantcast

Perdite di acqua e vapore, disagi in ospedale

Il primo episodio è avvenuto appena dopo le sette, nell’atrio del nucleo antico. Più tardi, invece, è stata una fuoriuscita di vapore a creare qualche preoccupazione nei pressi dell’edificio 4

Più informazioni su

Acqua e vapore incidentalmente fuoriusciti da tubazioni hanno causato, questa mattina all’ospedale di Piacenza, qualche minimo disagio. Il primo episodio è avvenuto appena dopo le sette, nell’atrio del nucleo antico. La perdita di acqua da un termosifone ha reso inagibile per una mezzora l’ingresso monumentale di via Taverna: pazienti e accompagnatori sono stati quindi dirottati verso gli altri accessi, mentre il personale in servizio ha tempestivamente risolto l’inconveniente.

Più tardi, invece, è stata una fuoriuscita di vapore a creare qualche preoccupazione nei pressi dell’edificio 4, che attualmente ospita Oculistica, Dermatologia, Terapia del dolore e ambulatori chirurgici. La nuvola di acqua si è poi dissolta nell’aria senza creare problemi. I Vigili del Fuoco accorsi hanno semplicemente preso atto che i tecnici Ausl avevano già interrotto la circolazione del vapore nelle tubazioni danneggiate, per fermare la perdita. La direzione aziendale si scusa con gli utenti per gli eventuali disagi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.