Rompeggio sott’acqua. Cavalli (Ln): “Situazione da valutare con urgenza”

L’esponente del Carroccio chiede alla giunta regionale di prendere subito in esame la richiesta del primo cittadino e di “valutare tutte le azioni necessarie per rimettere in sicurezza la frazione”.

Case sommerse da fango e detriti, residenti evacuati, blackout e telefoni in tilt: il consigliere leghista Stefano Cavalli porta in Regione l’allarme della popolazione di Rompeggio, “vittima” del maltempo in alta Valnure (Piacenza). In un’interrogazione l’esponente del Carroccio chiede che venga presa in considerazione la richiesta del sindaco di Ferriere Giovanni Malchiodi di proclamare la somma urgenza per ripristinare la normalità in tempi rapidi. L’intervento consente di snellire le procedure di affidamento dei lavori.  

Cavalli chiede alla giunta regionale di prendere subito in esame la richiesta del primo cittadino e di “valutare tutte le azioni necessarie per rimettere in sicurezza la frazione”.

“Scendono le prime piogge e il territorio dà i primi segni di debolezza, ancora una volta per la mancata prevenzione anti-dissesto che ci costringe a  inseguire le emergenze” dice Cavalli che invoca quindi un intervento straordinario, a livello nazionale, per la tutela dal dissesto e sprona Vasco Errani “ad attivarsi presso Roma per ottenerlo, come fatto nei giorni scorsi dal governatore Veneto Luca Zaia”. “La rincorsa alle emergenze negli ultimi anni ci è costata un milione di euro al giorno. Senza prevenzione i Governi continueranno a dilapidare risorse nel vano tentativo di mettere ‘pezze’ qua e là, senza mai risolvere in maniera strutturale il problema”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.