Sostituzione termini “padre-madre”, Botti (Pdl): “Quali le intenzioni del Comune?”

"Come intende muoversi il Comune in merito all’utilizzo dei termini “padre-madre” sui documenti dell’Ente". Lo chiede il consigliere comunale Giovanni Botti con un’interrogazione urgente visto "l’ampliarsi del dibattito nazionale su tale tema"

Più informazioni su

“Come intende muoversi il Comune in merito all’utilizzo dei termini “padre-madre” sui documenti dell’Ente”. Lo chiede il consigliere comunale Giovanni Botti con un’interrogazione urgente visto “l’ampliarsi del dibattito nazionale su tale tema”.

“Considerate – scrive Botti – le iniziative avviate nel nostro capoluogo regionale e in poche altre città italiane, per la sostituzione sui moduli dei propri Enti che contengono la dicitura “padre” e “madre” (in particolare sulle pratiche relative alle richieste scolastiche), dei termini suddetti con altre tipologie di diciture, si chiede di sapere quali siano a riguardo le intenzioni del Sindaco e della Giunta”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.