Quantcast

Trasporto pubblico, allo sciopero dell’11 aderiscono gli studenti del Politecnico

Siamo un collettivo di studenti del distaccamento piacentino del Politecnico di Milano costituitosi nel settembre 2012. Alla nostra assemblea partecipano anche studenti universitari piacentini non iscritti al politecnico ma bensì pendolari verso altre città.

Più informazioni su

Pubblichiamo il comunicato di adesione allo sciopero di venerdì prossimo sulla situazione del trasporto pubblico da parte degli studenti del Politecnico di Piacenza

GLI STUDENTI DEL POLITECNICO ADERISCONO ALLO SCIOPERO STUDENTESCO CONVOCATO PER VENERDI’ 11 ALLE ORE 9 SOTTO IL GIOIA

Siamo un collettivo di studenti del distaccamento piacentino del Politecnico di Milano costituitosi nel settembre 2012. Alla nostra assemblea partecipano anche studenti universitari piacentini non iscritti al politecnico ma bensì pendolari verso altre città.

Abbiamo deciso di aderire alla manifestazione convocata per venerdì prossimo 11 ottobre alle ore 9 sotto il Liceo Gioia perché condividiamo le rivendicazioni sostenute dagli organizzatori: molti di noi vivono in prima persona il disagio dovuto ad un servizio di trasporto pubblico inadeguato, in particolare per quanto riguarda le linee extraurbane.

Vorremmo però aggiungere alcuni tasselli alla piattaforma lanciata dagli organizzatori: anche il trasporto su ferro verso le città vicine è letteralmente scandaloso: treni in ritardo, eccessivamente onerosi e soprattutto indecenti dal punto di vista della pulizia. Chiediamo che le istituzioni si assumano la responsabilità di agire subito perché è un’esigenza di cui da troppo tempo si parla senza risolvere nulla.
Invitiamo pertanto tutti i nostri colleghi del distaccamento piacentino e anche gli universitari pendolari a scendere in piazza con noi: ci vediamo venerdì alle 9 del mattino sotto il Liceo Gioia!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.