Quantcast

Trebbia, Cavalli: “Quali le dotazioni irrigue del Comune?”

Il consigliere del Carroccio, in particolare, chiede quali erano i diritti di acqua in capo al Comune di Piacenza nella veste di Capo Consorte delle derivazioni e quali siano attualmente questi diritti

Più informazioni su

“Sarebbe utile avere una ricognizione dello stato di fatto attuale e ottenere uno studio sulla possibilità di riacquisire da parte del Comune i diritti sulla derivazione dell’acqua del fiume Trebbia”. Lo chiede Stefano Cavalli (Lega) in una interrogazione rivolta alla Giunta. Il consigliere, in particolare, chiede quali erano i diritti di acqua in capo al Comune di Piacenza nella veste di Capo Consorte delle derivazioni e quali siano attualmente questi diritti. Cavalli chiede anche se il Comune di Piacenza possa richiedere al Consorzio di bonifica piacentino quelle dotazioni irrigue che possano assicurare alla città, nel periodo estivo, una quantità d’acqua derivata dal fiume, parte della quale potrebbe poi essere riportata nel canale Diversivo di Ovest (Canale della Fame) e costituire così un significativo incremento del valore ambientale del canale che attraversa la città di Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.