Quantcast

Verdi patriota, filantropo ed agricoltore in scena alla Passerini Landi foto

Taglio del nastro per la mostra "Giuseppe Verdi: patriota, filantropo, agricoltore" che, sino al 16 novembre, rimarrà allestita nello spazio espositivo al 1° livello della Biblioteca Passerini Landi. La mostra è stata realizzata dall’associazione Piacentini nel Mondo ed è curata da Daniele Tommasini

Taglio del nastro per la mostra “Giuseppe Verdi: patriota, filantropo, agricoltore” che, sino al 16 novembre, rimarrà allestita nello spazio espositivo al 1° livello della Biblioteca Passerini Landi. La mostra è stata realizzata dall’associazione Piacentini nel Mondo ed è curata da Daniele Tommasini.

L’associazione Piacenza nel Mondo si propone di stringere e rafforzare i rapporti tra le comunità piacentine all’estero, tenendo viva la consapevolezza delle eccellenze della nostra terra. Tra queste il legame tra la nostra città e Verdi. La mostra, già allestita in diversi Paesi stranieri, rievoca la dimensione umana del Maestro in una trentina di pannelli.

Presente all’inaugurazione l’assessore alla cultura del Comune di Piacenza Tiziana Albasi che ha sottolineato quando gli aspetti poco conosciuti della vita del Maestro, in particolare la sua filantropia, rimangano viva testimonianza e possano essere modello per la vita di noi contemporanei. Accanto a lei Sandro Molinari e Antonio Parmigiani (presidente e vice-presidente dell’associazione Piacenza nel Mondo) ed il curatore della mostra Tommasini. 

ASCOLTA SANDRO MOLINARI ED ANTONIO PARMIGIANI (Associazione Piacenza nel Mondo):

ASCOLTA DANIELE TOMMASINI, CURATORE DELLA MOSTRA:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.