Quantcast

Alla Fahrenheit i racconti di GB Menzani tra disincanto e humor foto

E' stata presentata alla Libreria Fahrenheit 451 in via Legnano 4 a Piacenza la prima fatica letteraria di Giovanni Battista Menzani, di professione architetto con la passione della scrittura

Più informazioni su

Una scrittura pulita e levigata per una materia che racconta il nostro presente senza sconti, quello dell’immensa periferia globale anonima e segnata dalla crisi. E’ stata presentata alla Libreria Fahrenheit 451 in via Legnano 4 a Piacenza la prima fatica letteraria di Giovanni Battista Menzani, di professione architetto con la passione della scrittura. “L’odore della plastica bruciata” edito da LiberAria è una raccolta di tredici racconti surreali e grotteschi, piccoli frammenti di una vicenda umana più ampia, assurda e commovente. Un mondo che è il nostro e allo stesso tempo è altro. Un mondo all’eccesso, in cui cose che conosciamo crescono enormemente e giganteggiano, accettate dai personaggi come normali, senza ribellioni o fughe. Perché il loro è un mondo gigante, invisibile, che sta dentro il nostro.

A presentare il volume in vendita nelle librerie di Piacenza, lo scrittore Gabriele Dadati, amico dell’autore e compagno di avventura nella redazione del Dizionario biografico fantastico dei piacentini illustri, uscito qualche mese fa nelle edizioni di PiacenzaSera.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.