Quantcast

Bulli sui bus: 10 denunce. Seta: “Più controlli a bordo”

Nuove misure per contrastare fenomeni di inciviltà e vandalismo sugli autobus. Sono state presentate nel primo pomeriggio nel corso di una conferenza stampa nella sala consiglio del Municipio

Più informazioni su

Nuove misure per contrastare fenomeni di inciviltà e vandalismo sugli autobus. Sono state presentate nel primo pomeriggio nel corso di una conferenza stampa nella sala consiglio del Municipio di Piacenza. Ad intervenire il sindaco Paolo Dosi, il comandante della Polizia Municipale Renza Malchiodi e, per Seta, il consigliere rappresentante di Piacenza Massimo Garibaldi, nonché il direttore d’esercizio per il bacino provinciale Claudio Fuochi e Mauro Guarnieri.

“É una situazione che sta degenerando – ha detto Garibaldi -, la tensione generale verso la cosa pubblica si manifesta anche nel campi del trasporto. Lo sforzo di Seta sarà quello di essere piú presente per intercettare le problematiche del territorio, avrà maggiore cura degli autobus perché, dallo stato di questi ultimi, nascono spesso polemiche”. Inoltre “verrà intensificata a bordo la presenza dei controllori” in maniera tale che i pochi elementi che innescano situazioni violente vengano dissuasi, si “intensificherà il dialogo con i vari soggetti e con le forze dell’ordine”. Importante l’azione sinergica di controllo che verrà messa in campo con la Polizia Municipale e le attività, sempre con quest’ultima, di educazione delle giovani generazioni.

DIECI DENUNCE DA SETTEMBRE – “Le situazioni che abbiamo visto – ha detto Fuochi- sono generate dal bullismo: minacce ai conducenti e danneggiamenti ai mezzi. Abbiamo preso provvedimenti per migliorare il trasporto, abbiamo aumentato le corse, adeguato gli orari di corsa per agevolare gli studenti”. Fuochi ha sottolineato anche l’entrata in uso di 19 nuovi autobus. “Nonostante questo sono perdurati i fenomeni di bullismo che sono difficili da contrastare perché, quando abbiamo chiamato le forze dell’ordine, i bulli sono sempre scappati”. Una decina le denunce per danneggiamento dall’inizio dell’anno scolastico alle quali si sommano quelle fatte dai singoli autisti oggetto di violenza. “Seta – ha aggiunto – ha bussato alla porta del Questore e della Polizia Municipale per creare un’efficace azione di prevenzione”.

É intervenuto quindi Mauro Guarnieri di Seta ed il comandante Malchiodi: “Volentieri collaboreremo con Seta – ha detto quest’ultima – per contrastare i danneggiamenti, gli episodi violenti e il mancato pagamento del biglietto”. Il comandante ha evidenziato come l’intervento non sarà a spot ma costante: “Sceglieremo le linee che danno piú preoccupazione e interverremo a fianco dei controllori Seta”. “La polizia Municipale – ha aggiunto – inserirà il tema dell’uso corretto dei trasporti pubblici anche nel programma di educazione stradale nelle scuole”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.