Quantcast

Consiglio comunale. Tassi: “Coerenza con gli elettori, il gruppo rimane Pdl”

"Il Popolo delle Liberta é il gruppo con il quale siamo stati eletti e, per coerenza con gli elettori, questo rimane - così Marco Tassi ha aperto la conferenza stampa del gruppo Pdl del consiglio comunale che si è tenuta oggi e che ha spaziato in varie tematiche, dalla tasse ai lavori consiliari

“Il Popolo delle Liberta é il gruppo con il quale siamo stati eletti e, per coerenza con gli elettori, questo rimane – così Marco Tassi ha aperto la conferenza stampa del gruppo Pdl del consiglio comunale che si è tenuta oggi e che ha spaziato in varie tematiche, dalla tasse ai lavori consiliari. Ancora Tassi: “Ciascuno di noi, poi, singolarmente, prenderà le sua decisione: io sono entrato nel Popolo delle Libertà come rappresentante di Alleanza nazionale e la mia scelta sarà quella di rappresentare la destra tradizionale, che al momento non ha ancora assunto una forma definita”. Maria Lucia Girometta, invece, aderisce a Forza Italia; mentre Giovanni Botti al nuovo centro destra.

Diverse le tematiche di attualità approfondite con la conferenza stampa.

TARES –“Avevamo già chiesto al Comune – ha detto Tassi – di ridurre i costi della Tares. Si continuano a chiedere soldi ai cittadini mentre bisognerebbe calmierare le tariffe”. “Su questo tema ho avuto molte sollecitazioni – ha aggiunto la Girometta – da parte delle associazioni dei consumatori, in particolare da Adconsom”.

PISCINA – Dall’imposta Tares alla volontà dell’Amministrazione comunale di rinunciare al progetto della piscina olimpionica. “Noi non condividiamo in nessun modo la decisione – ha sottolineai Tassi -. La piscina olimpionica va fatta: abbiamo due squadre di pallanuoto in serie B e per fare le partite devono recarsi in altre città”. “Faccio appello alla giunta e alle forze di maggioranza che hanno appoggiato il progetto nato da una nostra mozione”.
 
SFIDUCIA ALL’ASSESSORE KATIA TARASCONI –
  Capitolo sfiducia all’assessore al commercio Katia Tarasconi: “Rimaniamo della nostra opinione – ha detto il consiliere Pdl che, con l’intero gruppo di opposizione compatto, aveva chiesto al sindaco Paolo Dosi di revocare l’assessorato alla Tarasconi -. Noi facciamo una critica politica all’assessore, il suo operato politico é insufficiente sia per valorizzare le attività commerciali del centro storico che della periferia”.

PARCHEGGIO IN PIAZZA CITTADELLA –
Agganciato a questo tema c’è quello del parcheggio in Piazza Cittadella. “La questione va avanti da 12 anni ed il progetto non è ancora chiaro – ha detto Tassi. Che ha continuato: “Dai 1000 posti auto previsti dalla giunta Reggi si é passati a 250. La nostra proposta, per aumentare il numero, é quella di abbattere la stazione delle corriere, cosa che doveva essere già fatta e sancita da una convenzione”
 
PIAZZALE MARCONI –
Sempre sulla viabilità è intervenuto Giovanni Botti. “L’accesso a piazzale Marconi è difficile. Ed è difficile pure trovare parcheggi. Non sono ancora chiare le modalità con le quali si intende spostare lì la stazione delle corriere: è necessario un ragionamento serio, perché la cosa potrebbe creare aumento del traffico e riduzione dei posti auto”.

CHIUSURA UFFICI NELLE EX CIRCOSCRIZIONI –
“Non riusciamo a capire quale sia la logica – ha aggiunto Botti sul tema – Penso che questo aumenterà solo il senso di solitudine degli anziani: ho presentato una mozione per porre in essere azioni congiunte e coordinate con varie realtà per contrastare il fenomeno”.

INSICUREZZA DIFFUSA. Infine Tassi ha tratto il tema dell’insicurezza diffusa “E’ necessario contrastare la situazione di disagio che si respira in città”

UNA “CAMERA A GAS” IN VIA BORGHETTO – Ed ha concluso denunciando la situazione di Via Borghetto. “In certe fasce orarie passano autobus ogni tre minuti – ha detto – E’ necessario fare qualcosa perché la priorità è far respirare la gente che vive nella via”. Per questo scopo è stata fatta una raccolta di firme.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.