Quantcast

Diritto allo studio universitario, incontro al collegio Morigi

"Diritto allo studio, diritto al futuro". Conferenza sul diritto allo studio universitario venerdì 8 novembre, dalle 17 alle 19 e 30 al Collegio Morigi, in via Taverna 37, Piacenza.

Più informazioni su

“Diritto allo studio, diritto al futuro”. Conferenza sul diritto allo studio universitario venerdì 8 novembre, dalle 17 alle 19 e 30 al Collegio Morigi, in via Taverna 37, Piacenza. I lavori si apriranno con il saluto del Sindaco di Piacenza Paolo Dosi. Introduce: prof. Francesco Timpano, assessore Università e Ricerca del Comune di Piacenza, ne discutono: Fabrizio Dorsi (Conservatorio di Piacenza), Renzo Marchesi (Polipiacenza), Leopoldo Sarli (Università di Parma), Fiorella Scaletti (Collegio Morigi), Patrizia Mondin (ERGO), Pietro Rossi (Educatt), Giuseppe Magistrali (Comune di Piacenza). Il dibattito è poi aperto a studenti ed operatori piacentini del diritto allo studio.

Le conclusioni sono affidate a Patrizio Bianchi, assessore Università della Regione Emilia-Romagna.

“Lo scopo di questo incontro è fare il punto – spiega l’assessore Timpano – rispetto ai servizi presenti sul territorio per gli studenti universitari. All’incontro parteciperanno sia i referenti delle sedi di Cattolica e Politecnico, che fanno capo alla Regione Lombardia, sia del Conservatorio che dell’università di Parma, legati alla Regione Emilia Romagna, oltre alla direttrice di Er.Go, azienda regionale per il diritto agli studi superiori dell’Emilia Romagna”. 

“Piacenza sta diventando sempre più una città universitaria. Al momento – afferma Timpano – sono 4500 gli studenti iscritti ai corsi universitari presenti. Di questi, circa 1000 frequentano il Politecnico, mentre sono 300 gli studenti della sede distaccata di Scienze Infermieristiche. Una comunità sempre più cosmopolita: sono ben 2 i corsi di laurea magistrale in inglese, così come il Morigi, vero e proprio collegio universitario, vede, tra i propri ospiti, una maggioranza di stranieri, provenienti da 17 paesi diversi”. 

L’obiettivo del convegno di venerdì è quindi quello di fare sistema e migliorare la comunicazione delle opportunità offerte, in un contesto che vede una riduzione delle offerte messe a disposizione per il diritto allo studio. Un esempio: lo scorso anno Cattolica e Politecnico hanno erogato complessivamente 350 borse di studio, per un importo totale di circa un milione di euro. Er.Go invece ha distribuito in tutta la Regione 17mila borse di studio, di cui solo 60 a studenti piacentini. “Forse perché si tratta di opportunità ancora poco conosciute, e questo numero può di certo aumentare. Da parte dell’amministrazione comunale – conclude – è stato stanziato lo stesso contributo degli anni passati, una scelta molto chiara e non banale, in un momento in cui anche altri soggetti presenti sul territorio hanno invece mostrato una tendenza alla riduzione delle risorse”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.