Quantcast

Facsal, ecco i ventiquattro nuovi alberi. Altri sette in piazza Duomo FOTO foto

Sono 24 i nuovi alberi che hanno trovato dimora sul Facsal a Piacenza. Grazie alla vittoria della nostra città alle "Cartoniadi", competizione virtuosa per il recupero di carta e cartone

Sono 24 i nuovi platani che hanno trovato dimora sul Facsal a Piacenza. Grazie alla vittoria della nostra città alle “Cartoniadi”, competizione virtuosa per il recupero di carta e cartone, il Comune ha potuto piantare complessivamente 31 alberi: oltre ai 24 lungo il Pubblico Passeggio altri 7 sono destinati a piazza Duomo. Nelle foto la posa delle piante sul Facsal alla presenza dell’assessore comunale Luigi Rabuffi, del direttore di Iren Emilia Eugenio Bertolini e di Mauro Rai di Iren Piacenza.

L’amministrazione comunale ha deciso di investire così i 30 mila euro messi in palio da Comieco, promotore delle Cartoniadi insieme a Iren.

IL COMUNICATO

31 nuovi alberi sul Pubblico Passeggio e in Piazza Duomo grazie alla vittoria dei piacentini alle Cartoniadi organizzate da Comieco

I piacentini raccolgono i frutti della vittoria nella competizione delle “Cartoniadi”. Grazie all’impegno dei cittadini infatti, nel novembre del 2012, il Comune di Piacenza ha vinto le Cartoniadi di Parma, Piacenza e Reggio Emilia, il campionato della raccolta differenziata di carta e cartone promosso da Comieco – il Consorzio Nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica – e Iren Emilia.

Grazie al premio di 30.000 euro, messo in palio da Comieco, sono stati acquistati 31 nuovi alberi che, la prossima settimana, verranno piantumati in parte sul Pubblico Passeggio e in parte in Piazza Duomo. Un bel regalo per la città che i cittadini stessi hanno realizzato con loro impegno nella raccolta differenziata di carta e cartone: durante il periodo di gara (novembre 2012) è stato registrato un incremento del 33% rispetto alla media rilevata nel periodo tra gennaio e settembre 2012. “La piantumazione di questi alberi è per me motivo di grande soddisfazione. Da una parte perché con le Cartoniadi, Piacenza ha ulteriormente migliorato quantità e qualità di carta e cartone raccolti che già erano ottimali.” – dichiara Piero Attoma Vice Presidente di Comieco – “Dall’altra perché il premio è destinato a rimanere nel tempo, e soprattutto i ragazzi, che ricordo aver aderito in modo entusiasta  alle Cartoniadi, vedranno crescere  negli anni il segno tangibile del loro impegno.”

Nel rispetto del regolamento delle Cartoniadi, l’Amministrazione Comunale di Piacenza ha dunque deciso di investire il premio nella realizzazione di interventi di forestazione urbana, volti al ripristino della dotazione arborea di aree verdi cittadine, che verranno realizzati da lunedì prossimo, 18 novembre, fino alla fine della settimana.
L’intervento si articola in due moduli: il primo riguarda il Pubblico Passeggio, viale pedonale dotato di un doppio filare di platani secolari, che a causa del cancro colorato ha subito nel corso degli anni una notevole diminuzione degli esemplari posti a dimora nel secolo scorso. Lungo il viale verranno impiantati 24 nuovi alberi di platano della varietà “Platanus Vallis Clausa” che si è dimostrata l’unica resistente alla malattia fungina.
Il secondo intervento riguarda invece la zona di Piazza Duomo, dove verranno sostituiti 7 alberi di carpino, posti a corollario della piazza che, a causa di un recente attacco fungino, sono stati completamente disseccati.
I lavori di piantumazione prevedono lo scavo di buche di dimensioni proporzionate al diametro delle zolle degli alberi da trapiantare, la posa degli stessi in substrato ricco di sostanza organica e l’aggiunta di concimi che favoriscano la rapida radicazione.

Le Cartoniadi di Parma, Piacenza e Reggio Emilia sono state organizzate per valorizzare l’impegno e la sensibilità delle famiglie verso la raccolta differenziata e il riciclo di carta e cartone e di migliorare le quantità e la qualità della raccolta differenziata di questi materiali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.