Quantcast

Galleana e via Manfredi le più prese di mira dai ladri

Un particolare software in dotazione alla centrale operativa permette di registrare ed elaborare tutti i dati relativi alle chiamate ricevute dal 113 e sulle tipologie di intervento

Più informazioni su

E’ la zona sud della città, quella compresa tra viale Dante, via Manfredi e la Galleana quella maggiormente presa di mira dall’inizio dell’anno dai topi di appartamento. Un dato, in un periodo in cui tutta la provincia sembra essere particolarmente presi di mira dai malviventi, che emerge dall’attività capillare di monitoraggio condotta dalla questura di Piacenza sui reati commessi.

Attività portata avanti da mesi anche con l’aiuto della tecnologia: un particolare software in dotazione alla centrale operativa permette di registrare ed elaborare tutti i dati relativi alle chiamate ricevute dal 113 e sulle tipologie di intervento. Il tutto in funzione di una migliore pianificazione dei servizi di prevenzione: incrociando i dati è possibile individuare le aree urbane più a rischio, e, nel caso specifico dei furti, estrapolare informazioni più specifiche, come i giorni e gli orari in cui si registrano la maggior parte delle intrusioni.

Emerge così ad esempio, che i ladri colpiscono soprattutto nei giorni centrali della settimana e in orario pomeridiano: gli ultimi dati diffusi dalla questura parlavano di circa 700 furti registrati complessivamente in città, con un incremento dell’8% per quanto riguarda quelli in abitazione. Il questore Calogero Germanà ha più volte ribadito l’importanza della vigilanza e del controllo del territorio: in questo senso negli ultimi giorni sono scattati una serie di servizi coordinati con la collaborazione di carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale e provinciale, in alcune zone nevralgiche e sulle arterie di accesso alla città per il controllo di mezzi e persone.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.