Quantcast

In aiuto della Sardegna, le iniziative del Gremio Sardo di Piacenza

I sardi piacentini in aiuto della loro terra sconvolta dall'alluvione. Nel seguente comunicato le iniziative che il Gremio Sardo di Piacenza intraprenderà per aiutare la popolazione sarda colpita dalla grave calamità alluvionale.

Più informazioni su

I sardi piacentini in aiuto della loro terra sconvolta dall’alluvione. Nel seguente comunicato le iniziative che il Gremio Sardo di Piacenza intraprenderà per aiutare la popolazione sarda colpita dalla grave calamità alluvionale.

A nome del circolo “Gremio Sardo Efisio Tola di Piacenza ” desidero esprimere il sentimento di partecipazione al lutto dei familiari delle sfortunate vittime colpite dal disastro alluvionale che ha devastato parte del territorio sardo, uccidendo parecchie persone tra cui alcuni bambini, e per dimostrare in maniera concreta di essere accanto a loro dolore e alla loro sofferenza con atti e iniziative concrete che dimostrino la solidarietà dei sardi emigrati nel continente.

Ciascuno di noi, vedendo in tv la violenta devastazione dei territori di Olbia, del nuorese e dell’oristanese, e in preda all’ansia per la sorte di parenti e amici ivi residenti, ha aspettato la telefonata o l’sms rassicurante sulle loro condizioni fisiche. E pur in tale stato d’animo ciascun sardo emigrato, con consapevolezza e senso di responsabilità, ritiene dovere morale il mettere in atto, nella forma piu` concreta ed efficace possibile, tutte le iniziative volte ad attenuare o risolvere i danni materiali causati alle popolazioni sarde da una calamita` di tale proporzioni.

A tal fine la FASI (Federazione Associazioni Sarde in Italia) che riunisce in settanta circoli migliaia di soci sardi e amici della Sardegna, coordinerà un’azione di concreta solidarietà: una raccolta fondi da utilizzare per interventi che sostengano le azioni di ripristino di condizioni normali di vita e di lavoro per le famiglie e le imprese colpite dall’alluvione. L’analisi delle cause e delle eventuali responsabilità che hanno contribuito a devastare parte del territorio della Sardegna preferiamo affrontarle in seguito, questo è il momento di stare vicini e aiutare concretamente la gente e la terra di Sardegna.

A Piacenza il nostro circolo dal prossimo fine settimana sarà a disposizione per fornire le necessarie indicazioni a chi volesse dare un contributo. Saranno organizzati successivamente e resi noti momenti di incontro tra il nostro circolo e la cittadinanza piacentina con lo scopo sopra citato. Per maggiori informazioni é possibile contattarci presso la sede sita in via Guastafredda al n.59 dalle ore 10 alle 12,30 e dalle ore 16 alle 18 di Sabato e Domenica, al telefono 0523315000 e via mail gremiosardoefisi@tiscali.it e contattando gli stessi membri del direttivo di circolo.

Bastianino Mossa Presidente Gremio Sardo Efisio Tola di Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.